Novità in sala – 2 febbraio

Al cinema torna la banda dei professori: Smetto quando voglio - Masterclass. Altro ritorno, quello di Mel Gibson in regia: La battaglia di Hacksaw Ridge
2 Febbraio 2017
Al cinema, In evidenza
Novità in sala – 2 febbraio
Smetto quando voglio - Masterclass

SMETTO QUANDO VOGLIO – MASTERCLASS
01 – 500 sale
La banda dei ricercatori è tornata: l’associazione a delinquere “con il più alto tasso di cultura di sempre” di Smetto quando voglio decide di ricostituirsi quando una poliziotta offre al capo, Pietro Zinni, uno sconto di pena e a tutto il gruppo la ripulitura della fedina penale, a patto che aiutino le forze dell’ordine a vincere la battaglia contro le smart drug. Così questi laureati costretti a campare di espedienti in un’Italia che non sa che farsene della loro cultura vanno a recuperare un paio di cervelli in fuga e lavorano insieme per stanare i creatori delle nuove droghe fatte con molecole non ancora illegali. Pietro però non può rivelare nulla del suo nuovo incarico alla compagna Giulia, incinta del loro primo figlio, ed è costretto ad inventare con lei bugie sempre più colorite.

LA BATTAGLIA DI HACKSAW RIDGE
EAGLE – 360 SALE
1942, il giovane Desmond Doss (Andrew Garfield), obiettore di coscienza per motivi religiosi, decide di arruolarsi per servire il proprio Paese. Senza mai imbracciare un’arma, Doss dimostrerà a tutti di essere un grandissimo eroe salvando la vita a 75 uomini e diventando il primo obiettore insignito della Medaglia d’Onore del Congresso, la più alta onorificenza militare Americana.
Un film commovente diretto dal Premio Oscar® Mel Gibson e tratto da un’incredibile storia vera.

A UNITED KINGDOM
VIDEA – 200 SALE
La storia vera di un amore che è riuscito a sconfiggere le divisioni razziali e cambiare per sempre il destino di due nazioni. Epico e commovente, A United Kingdom è un film dove la realtà supera la finzione: è l’amore travolgente, ai tempi dell’apartheid, tra l’erede al trono del Botswana Seretse Khama, interpretato da un superbo David Oyelowo (Selma – Una strada per la libertà), e la britannica Ruth Williams, la bravissima Rosamund Pike (Gone Girl – L’amore bugiardo). Un film di grande potenza emotiva, destinato a fare breccia nel cuore di tutti gli spettatori.

SLEEPLESS – IL GIUSTIZIERE
NOTORIOUS – 191 SALE
Vincent Downs (il Premio Oscar Jamie Foxx), tenente sotto copertura della polizia di Las Vegas, si ritrova accidentalmente coinvolto nella sparizione di una partita di droga che attira contro di lui l’ira di due boss criminali. Uno di questi, Stan Rubino (Dermot Mulroney), fa rapire il figlio quattordicenne di Vincent (Octavius J. Johnson), promettendo di liberarlo solo dopo la restituzione della cocaina. Vincent inizierà così una corsa contro il tempo per salvarlo.

https://youtu.be/nWRYU1qZJj4

BILLY LYNN: UN GIORNO DA EROE
WARNER – 60 SALE
Il visionario regista Ang Lee, vincitore di tre premi Oscar apporta il suo straordinario talento al film Billy Lynn’s Long Halftime Walk, basato sul best-seller omonimo di fama internazionale. Il film, raccontato dal punto di vista del protagonista, è la storia del soldato semplice Billy Lynn che, insieme ai commilitoni del Reparto Bravo, si trasforma in eroe dopo una estenuante battaglia in Iraq e come premio torna a casa in un tour per la vittoria. Tramite una serie di flashback che culminano nel giorno del Ringraziamento durante uno spettacolo scenografico per l’intervallo della partita di football, il film rivela ciò che era veramente accaduto al gruppo di soldati – mettendo a nudo il contrasto tra il realismo della guerra e le percezione degli americani della guerra stessa. Nel film anche Kristen Stewart, Chris Tucker, Garrett Hedlund, con Vin Diesel, e Steve Martin.

LIFE, ANIMATED
I WONDER – 12 SALE
La Sirenetta, Il Re Leone, Aladdin… i classici Disney hanno scandito l’infanzia di noi tutti, ma per qualcuno hanno avuto un significato particolarmente importante. È il caso di Owen, che all’età di tre anni ha iniziato a manifestare i sintomi di una grave forma di autismo. Chiuso in se stesso, incapace di elaborare le proprie emozioni, Owen trova proprio nei film Disney un tramite per fare breccia nella barriera che lo separa dal mondo, sviluppando un modo del tutto alternativo ed eccezionale di esprimersi attraverso la voce dei suoi eroi. Dal regista premio Oscar® Roger Ross Williams, una storia universale che testimonia come le opere di fantasia non servano solo a fuggire dalla realtà, ma abbiano un potere segreto ben più importante: quello di aiutarci ad affrontarla.

LA TERRA E IL VENTO
PS SERVIZI EVENTI MANAGEMENT
Leonardo è un enfant prodige dell”alpinismo su alte vette : Everest, Himalaya, India, Nepal. Ha persino un sito internet sulle sue imprese. Leonardo abbandona gli studi per darsi all’alpinismo rifiutando la tradizione rurale che il fratello cerca di portare avanti. Quando sta per partire per il Nepal per una nuova missione, il suo fratellastro Riccardo gli chiede di aiutarlo a risolvere una questione di eredità. Leonardo è costretto a rimandare il viaggio. Lo zio di Riccardo vuole rilevare la tenuta in Toscana e gestirla a modo suo, ma Riccardo non vuole lasciare in mani losche l’eredità del padre e chiede a Leonardo di entrare in società con lui per difendere la tenuta. Leonardo è costretto a confrontarsi con quanto si era lasciato alle spalle, ma stando con Riccardo in Toscana riscopre la bellezza della terra e della natura. Solo che lui segue il vento, è un avventuriero e non sa ancora se accettare la richiesta di Riccardo. E’ combattuto. Le cose si complicano quando Leonardo si innamora di Chiara, sorella di Riccardo, provocando nel fratellastro una dura reazione ed un’ostilità esplicita…

HO AMICI IN PARADISO
GOLDEN HOUR FILMS
Felice Castriota è un commercialista salentino, impulsivo e un po’ superficiale. Il desiderio di arricchirsi e una certa avventatezza lo hanno portato a riciclare i soldi della malavita prima e a farsi beccare in flagrante poi. Così quando il Procuratore della Repubblica di Lecce gli propone, invece della galera, l’affido ai servizi sociali, Felice ci mette un attimo ad accettare l’offerta e a denunciare ‘U’Pacciu, l’importante malavitoso per cui ha riciclato i soldi. Al centro “DonGuanella” di Roma, dove viene mandato, Felice s’imbatte in una realtà completamente diversa sia da quella che si aspettava che da quella che aveva conosciuto fino a quel momento. Uomo superficiale e abituato al lusso, il nostro si trova ad avere a che fare con persone che hanno menomazioni fisiche e intellettive anche gravi. Crisi continue, pannoloni da cambiare e difficoltà ad interagire con i pazienti, iniziano a far parte integrante delle sue giornate. Lentamente, complice anche l’amore per Giulia, la giovane psicologa del centro, Felice inizia a sentirsi, per la prima volta parte di una nuova grande famiglia e si avvia a diventare, finalmente, quello che non è mai stato: un uomo. Ma proprio quando tutto sembra andare per il meglio, il passato torna a presentare il conto e Felice si ritrova a dover fronteggiare la minaccia di U’Pacciu, che non ha mai smesso di cercarlo e che, ora, lo ha trovato.

VARICHINA – LA VERA STORIA DELLA FINTA VITA
ISMAELE FILM
Varichina era un posteggiatore abusivo nella Bari degli anni Ottanta. Brutto, appariscente e volgare, famoso per le avances sguaiate che rivolgeva agli uomini che gli capitavano a tiro. Era omosessuale e non faceva nulla per nasconderlo. Da ragazzo vendeva candeggina porta a porta, occupazione da cui deriva il soprannome “Varichina”. Respinto dalla famiglia, bistrattato dai suoi amanti, zimbello dei concittadini, la sua difesa in una città chiusa e ipocrita com’era la Bari di trent’anni fa era stata fare di se stesso un personaggio. Ma chi era l’uomo che si nascondeva dietro questa maschera? In un racconto tragicomico tra realtà e immaginazione, documentario e fiction, il film racconta il coraggio di Lorenzo di rimanere se stesso nonostante tutto. La sua lotta per non restare ai margini in cui la società dei suo tempo voleva relegarlo. Varichina è scomparso nei primi anni del 2000, ma è ancora molto presente nella mitologia popolare della città.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy