Novità al cinema

In sala torna Ted, il peluche non adatto ai bambini. Con la commedia senile Ruth & Alex e l'horror Contagious
Novità al cinema
Ted 2

TED 2
UNIVERSAL PICTURES – 570 SALE
Costata 85 milioni di dollari, questa seconda avventura su grande schermo per l’orsetto di peluche più irriverente e sboccato del pianeta prende di mira temi sensibili come la diversità e il riconoscimento dei diritti: Ted vuole un figlio da sua moglie e per farlo deve ricorrere all’inseminazione artificiale. Il problema non è tanto il donatore – individuato nell’amico di una vita, John – ma nello status di Ted, su cui l’America non ha mai legiferato: è umano o giocattolo?
Diretto sempre da Seth MacFarlane, Ted 2 coferma nel cast Mark Wahlberg, affiancato stavolta da Amanda Seyfried, Morgan Freeman e Giovanni Ribisi.

RUTH & ALEX
VIDEA – 190 SALE
Il giovane pittore Alex Carver acquista per lui e sua moglie Ruth un appartamento di due stanze un po’ malmesso nella periferia di New York, a Brooklyn. Oggi, dopo 40 anni, il quartiere è diventato di moda e il loro appartamentino vale una piccola fortuna. Ruth, ormai insegnante in pensione e Alex che ancora dipinge, sono sempre innamorati come il primo giorno. Permettono alla nipote di Ruth, l’agente immobiliare Lily, di mettere in vendita la loro casa per vedere che cosa se ne può ricavare…Affrontando gli imprevisti e un bizzarro gruppo di aspiranti acquirenti, Ruth e Alex iniziano a chiedersi se sia il caso di cambiare drasticamente vita…I premi Oscar Diane Keaton e Morgan Freeman per la prima volta insieme sul grande schermo, in un film che racconta come l’amore possa guidarci attraverso le sfide della vita.

BIG GAME
EAGLE – 180 SALE
Co-produzione Finlandia/Germania/UK che racconta la storia di Oskari, un tredicenne finlandese che si troverà ad affrontare la più indimenticabile esperienza della sua vita. Com’è stato per i suoi antenati, anche per Oskari è giunto il momento di affrontare la prova che lo farà diventare ‘grande’. Armato solo di arco e frecce, dovrà trascorrere un giorno e una notte da solo in una foresta impervia e tornare dalla famiglia con ‘un premio’ per dimostrare a tutti il suo coraggio. Ma quello che lo aspetta ha dell’inimmaginabile: tra le insidie di una foresta innevata Oskari scoprirà ben che meno il Presidente degli Stati Uniti, scampato ad un attacco terroristico che ha abbattuto l’Air Force One. Accanto a Samuel L. Jackson la giovane promessa Onni Tommila.

CONTAGIOUS
M2 – 150 SALE
Film post apocalittico con Arnold Schwarzenegger e Abigail Breslin. Una pandemia mortale si è diffusa nel paese e le autorità stabiliscono un ferreo protocollo per i pazienti contagiati: devono essere tenuti in isolamento. Wade Vogel è però determinato a tenere con sé la figlia Maggie il più possibile, rifiutandosi di lasciarla nelle mani della polizia locale presentatasi con l’ordine di prenderla in custodia. Ma con il progredire della malattia Wade non potrà far altro che guadare impotente la sua Maggie trasformarsi lentamente in uno zombie.

NOI SIAMO FRANCESCO
MICROCINEMA – 21 SALE
Delicato e commovente racconto su un ragazzo che riesce a superare il suo handicap e a condurre pienamente la sua vita, anche grazie ad amici che tutti vorrebbero avere. Il film, diretto da Guendalina Zampagni, nasce dalle storie reali che la stessa regista ha ascoltato. Nel cast troviamo attori affermati e giovanissimi, tra cui Elena Sofia Ricci, Mauro Racanati, Gabriele Granito, Paolo Sassanelli, Mariolina De Fano, Cristiana Vaccaro, Diletta Acquaviva e Gelsomina Pascucci. Premio del pubblico al Festival Annecy Cinema Italien 2014. Finalista Premio Franco Solinas 2010.

GOING CLEAR SCIENTOLOGY
LUCKY RED – 17 SALE
Il regista Premio Oscar Alex Gibney torna ad indagare i segreti della della controversa religione di Scientology, questa volta basandosi sull’omonimo best seller del Premio Pulizer Lawrence Wright. Attraverso filmati di archivio e testimonianze di ex membri, Gibney ci mostra ciò che i seguaci di Scientology sono disposti a fare in nome della religione. Il film tocca una vasta gamma di aspetti della chiesa, dalla sua origine con un ritratto intimo del fondatore L. Ron Hubbard, ai modi di reclutamento, alle pratiche giornaliere dei funzionari, fino al ruolo delle celebrità che ne fanno parte.
Presentato e acclamato all’ultimo Sundance Festival.

NAPOLISLAM
I WONDER
Un bel giorno Napoli si sveglia e si scopre islamica. Una telecamera attraversa la città ed entra nelle vite di dieci convertiti all’Islam, un disoccupato, una ragazza innamorata, un rapper, un padre di famiglia… Persone diverse che hanno trovato nel Corano una risposta all’ingiustizia sociale, al consumismo sfrenato, al blackout della speranza. Ma la religione che hanno scelto non è solo una fede: è un sistema di regole che viene da una cultura lontana. Come conciliarla con la propria? Tra una zeppola halal e una preghiera per strada, la loro storia quotidiana getta una luce nuova, di volta in volta divertita e amara, su Napoli e sulla nostra società.

VIOLETTE
MOVIES INSPIRED
Nata al di fuori del matrimonio nel secolo scorso, povera e non amata, Violette Leduc incontra Simone de Beauvoir nel dopo Guerra a Saint-Germain- des-Prés. Tra le due donne si sviluppa un intenso rapporto destinato a durare per tutta la vita, basato sulla ricerca da parte di Violette della libertà attraverso la scrittura e sulla convizione di Simone di possedere tra le sue mani il destino di una scrittrice straordinaria.

BOTA CAFE’
CINECITTA’ LUCE
Il film è una fotografia dell’Albania di oggi a partire dalla vita di una piccola comunità di perseguitati dimenticati dal tempo in un remoto villaggio dove le famiglie dei tre protagonisti sono sempre rimaste. Lì molte famiglie sono state esiliate durante il comunismo in un campo di internamento del regime di Henver Hoxa. Bota, in albanese ‘il mondo’, è un caffé in mezzo al nulla vicino all’ex campo. Bota cafè porta in Italia due giovani autori della cinematografia albanese. Iris Elezi è una giovane regista, che ha studiato in America teoria e critica cinematografica. Dopo l’esperienza con diversi documentari, Bota cafè è il suo primo lungometraggio. Thomas Logoreci, invece, è un regista e sceneggiatore statunitense di origine albanese.

CRUSHED LIVES
FILM DAEDALUS
Un film sul sesso prima, durante e dopo i figli. Sesso o qualcosa che gli assomigli, che col sesso non
c’entra niente, che è l’opposto: veloce, goffo, a volte grottesco… sempre in bilico sul baratro del
fallimento, e non per tutte le “défaillances” possibili, ma per quel piccolo terrorista che
scientemente, giorno dopo giorno, piccona l’affiatamento e la solidità della coppia: il figlio.

 

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy