Novità al cinema

Tutti in sala a bordo dell'Enterprise: arriva Star Trek - Into Darkness. Attenti all'Orso (d'Oro) del Caso Kerenes e al Kaspar Hauser sardo di Manuli
12 Giugno 2013
Novità al cinema

Allacciate le cinture, si torna a bordo dell’Enterprise. Il capitano Kirk (Chris Pine), Spock (Zachary Quinto) e gli altri beniamini di Star Trek sono pronti a una nuova avventura che li spingerà Into Darkness, anche sottotitolo del sequel diretto da J.J. Abrams, già autore del refresh della saga quattro anni fa. Stavolta la minaccia proviene da uno spietato terrorista (Benedict Cumberbatch) deciso a distruggere l’alleanza intergalattica che garantisce la pace tra le nazioni del cosmo. In sala da oggi (in 3D) con Warner Bros.
Dall’America arriva anche HATES – House at the End of the Street, un thriller con l’attrice premio Oscar Jennifer Lawrence, appena trasferitasi con la “madre” Elisabeth Shue in una bella casetta di campagna dove la vita sembra scorrere tranquilla. Sembra. In sala da domani con Eagle Pictures.
Orso d’Oro all’ultimo festival di Berlino, brillante esempio della nouvelle vague romena, al cinema con Teodora Film, è Il caso Kerenes, dramma familiare che si tinge di giallo (il figlio della protagonista ha investito, e ucciso, un ragazzino) mentre tocca il nervo scoperto di un paese corrotto e non lontano dal nostro. Con una straordinaria Luminita Gheorghiu.
Dal particolare all’universale: è il percorso che segue anche Mira Nair con il suo Fondamentalista riluttante, storia di un giovane analista finanziario pakistano che cerca fortuna in America, trova lei e l’amore, infine perde tutto dopo l’11 settembre per ritrovarsi da solo con i propri demoni. Della serie così nasce un terrorista. Con Riz Ahmed e Kate Hudson, è il film che aveva aperto Venezia 69. In sala con Eagle.
Al cinema con BIM anche un inedito Stephen Frears, regista di Una ragazza a Las Vegas, dove Rebecca Hall è una spogliarellista che insegue il successo in quel di Las Vegas. Troverà Bruce Willis e una commedia d’autore.
Parla italiano la gioventù di Niente può fermarci, film d’esordio di Luigi Cecinelli (in sala con 01), che miscela teen-movie e malattia per raccontare la storia di quattro ventenni che s’incontrano in una clinica per patologie mentali e da lì fuggono con destinazione Ibiza. Turbamenti e conflitti alle porte, scontro generazionale già sul set: accanto ai figli Vittorio E. Propizio, Federico Costantini, Vincenzo Alfieri, Guglielmo Amendola troviamo nel ruolo dei genitori Massimo Ghini, Gian Marco Tognazzi, Paolo Lombardi e Serena Autieri.
Ambizioso, suggestivo e in b/n è La leggenda di Kaspar Hauser firmata Davide Manuli (al cinema con Mediaplex), che recupera il mito romantico del “fanciullo d’Europa” (interpretato dall’androgina Silvia Calderoni) trasferendolo in Sardegna. Con Vincent Gallo e Claudia Gerini.
Dopo il passaggio alla Quinzane di Cannes nel 2012, ecco in sala (via Academy Two) i Killer in viaggio di Ben Wheatley, ovvero Tina (Alice Lowe) e Chris (Steve Oram): la prima è una dog-sitter piegata dalla miseria e da una madre oppressiva, il secondo si erge a suo salvatore portandola via da quel mondo asfissiante a bordo di un caravan. La meta sono le isole britanniche ma in mezzo non mancheranno “buche” e cadaveri.
Sei anni dopo la sua realizzazione arriva al cinema – solo il 17 giugno – il documentario USA vs. John Lennon (distr. Lucky Red) di John Scheinfeld e David Leaf che, ricostruiscono l’esperienza americana del leader dei Beatles, la sua influenza sulla cultura yankee e le reciproche incomprensioni fino all’omicidio.
Esce infine rieditato uno dei capolavori della Pixar, Monsters & Co., poetica metafora sulla paternità e l’incontro tra diversi.

Lascia una recensione

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy