Nastri in tv

Domani sera, 3 luglio, alle 23.40 su Rai Uno il Cinemagazine sul cinema italiano d'Argento premiato a Taormina
Nastri in tv

Domani sera, venerdì 3 luglio su Rai 1 (23,40) e nel mondo con Rai Italia, il meglio del cinema italiano e le star dell’anno nel Cinemagazine sul cinema italiano.

Dal magnifico scenario del Teatro Antico il racconto del cinema dell’anno attraverso i premi dei giornalisti: i Nastri d’Argento andati quest’anno a Margherita Buy,migliore attrice protagonista per Mia madre e a Elio Germano (Il giovane favoloso) anche ‘personaggio dell’anno’ Persol per il Leopardi di Mario Martone. E ancora, a Alessandro Gassmann (Il nome del figlio e I nostri ragazzi), Edoardo Leo e Claudio Amendola (Noi e la Giulia), e – sempre per Il nome del figlio – aMicaela Ramazzotti. Premi speciali per Luca Zingaretti (Hamilton behind the camera-Nastri per l’esordio da attore-produttore con Perez.) a Serena Autieri (alla sua verve il Cusumano Commedia- Nastri per Si accettano miracoli) e ad Adriano Giannini (Porsche 911 targa/ Nastri Innovazione e tradizione per le sue interpretazioni in Senza nessuna pietà e La foresta di ghiaccio). Tra i protagonisti della serata, Paola Cortellesi, prima attrice che ritira il Premio Nino Manfredi per la comicità (con Lillo e Greg) e il Maestro, Premio Oscar®, Nicola Piovani, che ha vinto per la migliore colonna sonora: Hungry hearts di Saverio Costanzo. La migliore canzone è di Francesco De Gregori con Sei mai stata sulla luna?.

Con Germano e Martone ritira il premio, assegnato anche al produttore Carlo Degli Esposti, per Il giovane favoloso  anche la sceneggiatrice Ippolita Di Majo. Francesco Munzi, regista di Anime nere, prende il Nastro –anche per Rai Cinema– insieme ai produttori del film Luigi e Olivia Musini. Senza dimenticare le tre ‘grandi firme’ di Cannes di cui anche in questa serata si parla molto: Paolo Sorrentino, con Youth – La giovinezza regista del miglior film 2015,  Matteo Garrone (ai Nastri 3 premi per Il racconto dei racconti) eNanni Moretti (a Mia madre quest’anno i due premi alle attrici, Margherita Buy e Giulia Lazzarini).

Tra i protagonisti del magazine da Taormina, anche gli autori di due commedie di successo: Edoardo Leoper Noi e la Giulia, la più votata dai Nastri, e Edoardo Falcone regista dell’opera prima Se Dio vuole.

Palmarès in quest’edizione particolarmente ricca di attori: Ninetto Davoli ha ricevuto a Roma il Nastro alla carriera-  e con Giulia Lazzarini i giornalisti hanno anche segnalato Adriana Asti, per il Pasolini di Abel Ferrara. Altri premi da Taormina: il Nastro speciale per Cristina Comencini nell’anno di Latin lover e quello al soggetto per Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores (Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi, Stefano Sardo). E un Nastro internazionale – dopo quello europeo ritirato a Roma da Laura Morante eLambert Wilson – per il grande fotografo delle star hollywoodiane – molto curioso anche del cinema italiano – Douglas Kirkland, premiato dal direttore di Glamour, Cristina Lucchini.

Un riconoscimento anche alle rivelazioni dell’anno: Premio Guglielmo Biraghi per Greta Scarano (Senza nessuna pietà) e  Simona Tabasco (Perez) a cui va anche Wella-Nastri d’Argento per l’immagine. E a proposito di giovani, nella serata non manca un momento musicale: con gli Spritz for five, molto popolari e in sintonia con il cinema giovane. Il momento siciliano è riservato, oltre che ad Alessandro Rais, Direttore dell’Ufficio speciale per il Cinema e della filmcommission regionale, a Lello Analfino che con l’Orchestra a plettro di Taormina interpreta Cocciu d’amuri candidata ai Nastri per Andiamo a quel paese di Ficarra e Picone.

Emozioni, scoperte e cronaca semiseria di un’annata di cinema, insomma, in un appuntamento molto atteso che conclude in tv – con la regia di Giovanni Caccamo –  la stagione dei premi, con uno sguardo all’estate, quest’anno di nuovo “aperta per ferie”.

La serata va in onda grazie a Rai Italia, in contemporanea, anche nelle Americhe (alle 22 a New York e alle 23 a Buenos Aires e in replica domenica 5 alle 1.45 e alle 2,45) in Australia, Africa e Asia (alle 20,30, in prima serata) con repliche sabato 4 mattina.

 

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy