Narni si anima

Al via il 2 luglio la 19° edizione della rassegna di cinema restaurato diretta da Giuliano Montaldo e Alberto Crespi. Che da quest'anno ospita anche una sezione interamente dedicata ai più piccoli, e non solo
27 Giugno 2013
Narni si anima
Un burattino di nome Pinocchio

Dal 2 al 7 luglio 2013 Narni (TR) ospiterà la 19° edizione di “Narni. Le vie del cinema”, la Rassegna di cinema restaurato, diretta da Giuliano Montaldo e Alberto Crespi ed organizzata per iniziativa del Comune di Narni con la collaborazione della Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale e con la Cineteca di Bologna e con la Universal. Molte le novità di questa edizione, a partire dal Cinema Animato Restaurato: una rassegna parallela alla classica selezione di pellicole restaurate, che propone film animati e restaurati destinati a un pubblico di più piccoli. Realizzata in collaborazione con la Cineteca Nazionale – CSC e con la Cineteca di Bologna, si terrà dal 2 al 7 luglio, all’interno del Parco pubblico, Parco dei Pini, a Narni Scalo con proiezioni serali a partire dalle ore 21.00. Tra i titoli della selezione Un burattino di nome Pinocchio di Giuliano Cenci (Italia, 1972), La rosa di Bagdad di Anton Gino Domeneghini (Italia, 1949), Il flauto magico di Giulio Gianini e Emanuele Luzzati (Italia, 1978) e molti altri.
L’altra novità del 2013 riguarda anche il restauro dei libri: “Narni. Le vie del cinema”, in associazione con la Cineteca Nazionale e l’editore Castelvecchi, ha deciso di “restaurare” un libro di cinema da tempo fuori catalogo. La scelta è caduta su Tutti i film di Clint Eastwood di Francesco Ballo e Riccardo Bianchi, edito dall’Assessorato alla cultura del Comune di Varese nel 1987 in occasione di una rassegna dedicata all’attore/regista americano. Si tratta del primo contributo critico scientifico su questo grande cineasta, in un’epoca in cui la figura di Eastwood era ancora sottovalutata e, in Italia, estremamente controversa per motivi politici ed extra-cinematografici. Il libro verrà ristampato in una nuova veste graficamente preziosa, in cui il testo di Ballo e Bianchi sarà arricchito da un supplemento fotografico dedicato agli straordinari materiali sui film girati da Clint Eastwood in Italia (i tre western di Sergio Leone: Per un pugno di dollari, Per qualche dollaro in più, Il buono, il brutto, il cattivo, più l’episodio del film Le streghe diretto da Vittorio De Sica) conservati nella fototeca della Cineteca Nazionale. Il volume cosi “restaurato” sarà presentato il 6 luglio nell’ambito della fiera dei libri sul cinema (nei giorni del festival) che è stata la grande novità dell’edizione 2012. Il libro verrà editato e distribuito da Castelvecchi editore.
Come ogni anno, anche questa 19.a edizione, sarà ricca di film italiani di recente recupero proiettati ogni sera sotto le stelle, a partire dalle 21.00, sull’enorme schermo allestito nel Parco del Pini di Narni Scalo e presentati da ospiti illustri. I primi titoli selezionati sono: La dolce vita (1960) di Federico Fellini, a venti anni dalla sua scomparsa, con Marcello Mastroianni, Anita Ekberg, Magali Noël, Yvonne Furneaux, Nadia Gray; Roma ore 11 (1952) di Giuseppe De Santis con Maria Grazia Francia, Delia Scala, Massimo Girotti, Raf Vallone. Saranno presenti Gordana De Santis, moglie del regista, e Paola Petri, vedova di Elio Petri, la cui inchiesta giornalistica ispirò il film; Nel blu dipinto di blu (1959) di Piero Tellini con Vittorio De Sica, Domenico Modugno, Giovanna Ralli; Ladri di saponette (1989) scritto diretto e interpretato da Maurizio Nichetti con Renato Scarpa, Federico Rizzo, Caterina Sylos Labini, Heidi Komarek, alla presenza del regista e interprete Maurizio Nichetti e dell’attore Renato Scarpa; Roma città aperta (1945) di Roberto Rossellini con Anna Magnani, di cui ricorre il quarantesimo anniversario della sua scomparsa (settembre 1973), Aldo Fabrizi, Maria Michi, Marcello Pagliero. A presentare il film a Narni, il regista e critico Maurizio Ponzi e il popolare attore comico Antonello Fassari, che interpretò Aldo Fabrizi in Celluloide, il film di Carlo Lizzani che ricostruiva l’avventurosa lavorazione del capolavoro di Rossellini.
Dopo il successo della scorsa edizione, è confermata anche quest’anno la serata-omaggio al cinema restaurato di Hollywood, realizzata grazie alla collaborazione di Universal Pictures Italia che proporrà due capolavori del cinema horror-thriller di tutti i tempi tratti dal suo catalogo home video, rimasterizzati in alta definizione e disponibili in Blu-ray™: Lo Squalo (1975) di Steven Spielberg con Richard Dreyfuss, Roy Scheider, Robert Shaw e Dracula (1931) di Tod Browning con Bela Lugosi ed Edward Van Sloan.
Si consolida l’appuntamento anche con la Mostra di libri sul cinema, con una presentazione al giorno, nel pomeriggio, all’interno del Parco dei Pini di Narni Scalo, per promuovere non solo la cultura cinematografica, ma anche dare visibilità alla piccola e media editoria indipendente che da sempre si distingue per creatività e attenzione verso i cambiamenti e le trasformazioni sociali, così come, da sempre, fa il cinema. Un appuntamento da non perdere per cinefili, studenti, professionisti del settore, appassionati, curiosi di tutte le età.
Altra novità di quest’anno, poi, l’iniziativa “Ciak! Il cinema si mangia anche a cena”: ogni sera si potrà degustare un menù cinematografico legato al film in proiezione nel ristorante che sarà allestito appositamente nel Parco e gestito dall’Associazione dei Commercianti di Narni Scalo. Le proposte comprenderanno cene con primo, secondo, contorno, dolce, acqua e vino ad un costo di 12,00 euro.
E infine, per chi ama fotografare, il Comune di Narni organizza un Laboratorio fotografico gratuito per cogliere le immagini della Manifestazione, della città che la ospita e degli spettatori che la frequentano. A conclusione dell’esperienza, sarà premiata la fotografia più rappresentativa. Per partecipare dovrà pervenire presso il Comune di Narni, Segreteria organizzativa Narni Le vie del cinema, Piazza dei Priori 1, 05035 Narni entro sabato 15 giugno 2013, la domanda di partecipazione su carta semplice e un curriculum vitae sintetico. Per info: tel. 0744.747282.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy