Manuale per… Genitori e figli

Placido, Littizzetto, Orlando, Buy e tanti altri per l'inizio riprese del nuovo film di Veronesi: "Dedicato alle famiglie"
28 Agosto 2009
Manuale per… Genitori e figli

Michele Placido, Luciana Littizzetto, Silvio Orlando, Margherita Buy. E ancora Max Tortora, Elena Sofia Ricci e Piera degli Esposti. E’ il cast di Genitori & Figli – Agitare bene prima dell’uso, la nuova commedia diretta da Giovanni Veronesi e prodotta da Aurelio e Luigi De Laurentiis, le cui riprese inizieranno lunedì 31 agosto a Roma per un’uscita prevista il 26 febbraio 2010, distribuito da Filmauro. Ad affiancare il cast di nomi noti anche un gruppo di giovanissimi interpreti tra i quali Emanuele Propizio (già visto in Grande Grosso e… Verdone e Natale a Rio) e, per la prima volta sullo schermo, Chiara Passarelli, il figlio d’arte Andrea Fachinetti (la mamma è Ornella Muti), Matteo Amata e Neva Leoni. Dopo lo straordinario successo dei campioni d’incasso Manuale d’amore 1 e 2 e Italians, Veronesi dirige un film “dedicato alle famiglie: a quelle unite, a quella divise e a quelle allargate”, in cui si racconta il confronto-scontro tra il mondo degli adulti e quello dei giovani di oggi attraverso lo sguardo disincantato della quattordicenne Nina.
Quando una mattina il suo professore assegna alla classe un tema del titolo “Genitori e Figli: istruzioni per l’uso” per Nina è l’occasione di parlare per la prima volta a cuore aperto del suo rapporto con i genitori, del fratellino di otto anni, di una misteriosa nonna che ricompare all’improvviso dopo vent’anni. Ma soprattutto Nina racconta di sé: delle sue amiche, della prima tragicomica serata in discoteca, delle uscite con i ragazzi piu’ grandi, del suo primo innamoramento. “Nella società contemporanea si è perso il valore dei ruoli – dice il produttore Aurelio De Laurentiis -. Molto spesso sono i figli a dominare in famiglia su dei genitori sempre più lontani perché impegnati nella ricerca di se stessi, in un gioco involontario di egoismi ed egocentrismi. Da questo esame drammatico della società nascono degli spunti di grandissima comicita’ e divertimento”. Lo scontro-incontro e la convivenza tra genitori e figli nella vita di tutti i giorni “è uno scenario di immedesimazione per chiunque – aggiunge Luigi De Laurentiis -. In questo momento di grande confusione generazionale penso che questo film possa diventare una guida e un termometro per comprendere meglio le psicologie e le battaglie che nella vita familiare e personale si affrontano in ogni momento. Con questo film il nostro intento è di parlare a tutte le fasce d’età cercando anche di creare emozioni e divertimento”.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy