Lynn è donna

Al via la nuova divisione di Groenlandia che mette a disposizione l’esperienza produttiva e il suo know how per promuovere e produrre esclusivamente progetti con registe donne: scopri
Lynn è donna
Anna Foglietta madrina della mostra - Foto Karen Di Paola

Lynn è un’isola completamente nuova, è la nuova divisione di Groenlandia che mette a disposizione l’esperienza produttiva e il suo know how per promuovere e produrre esclusivamente progetti con registe donne.

L’obiettivo è quello di mettere le registe al centro dell’industria cinematografica, senza preclusione di tono o genere, portando avanti progetti di sviluppo diversificati che coinvolgano sia giovani autrici, consolidando la tradizione di Groenlandia, sia registe più affermate.

Sia che si tratti di action, dramma o commedia, Groenlandia ha da sempre l’ambizione di fare un cinema libero e creativo, all’insegna dell’inclusività e della sperimentazione linguistica. È necessario per questo impegnarsi in maniera concreta e specifica, supportando con tutta la struttura le registe e il loro punto di vista, per arricchire il sistema cinematografico. Il fatto che partner come Rai Cinema e Amazon Studios abbiano supportato da subito il progetto con passione aiuta il nostro percorso.” dichiara Matteo Rovere.

La line up, coordinata da Fabia Fleri e supervisionata da Alessia Polli e Eleonora Marangoni, è in continua evoluzione, ed inaugura il suo percorso con la produzione di due cortometraggi: Nato Ieri, diretto da Maria Sole Tognazzi, in collaborazione con Fondazione Telethon e prodotto con Rai Cinema e Capitan Didier, diretto da Margherita Ferri, in collaborazione con Emergency.

Sono invece iniziate a dicembre le riprese di due lungometraggi di Lynn: Blackout Love, opera prima di Francesca Marino interpretata da Anna Foglietta, prodotto con il supporto di Amazon Studios e Settembre, diretto da Giulia Steigerwalt e interpretato da Barbara Ronchi, Fabrizio Bentivoglio e Thony, prodotto con Rai Cinema. È inoltre in fase di sviluppo la serie animata YU di Marta Bencich.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy