La pazza gioia di Virzì

"Un'occasione come Cannes per la nostra storia di amicizia curativa tra due donne", dice il regista. Alla Quinzaine con Bellocchio e Giovannesi
La pazza gioia di Virzì

Paolo Virzì commenta così la notizia della partecipazione del suo nuovo film LA PAZZA GIOIA al Festival di Cannes, nella Quinzaine Des Realizateurs:

“È un grande piacere, specie la collocazione nella sezione più scapigliata e meno pomposa, peraltro in ottima compagnia, con un monumento come Bellocchio e col battagliero Giovannesi. Siamo emozionati di mostrare in un’occasione importante come Cannes la nostra storia di follia, di ribellione alle regole, di amicizia curativa tra due donne dalla vita complicata. Quel poco che conosco di quel festival, avendolo frequentato finora solo da spettatore, o per incontri di lavoro, è che sembra una messinscena perfetta per dare ad un cineasta la sensazione strepitosa di essere, almeno per qualche giorno, al centro del mondo.”

LA PAZZA GIOIA è la storia di Beatrice Morandini Valdirana (Valeria Bruni Tedeschi), una chiacchierona istrionica, sedicente contessa e a suo dire in intimità coi potenti della Terra e Donatella Morelli (Micaela Ramazzotti), una giovane donna tatuata, fragile e silenziosa, che custodisce un doloroso segreto. Sono tutte e due ospiti di una comunità terapeutica per donne con disturbi mentali, dove sono sottoposte a misure di sicurezza. Il film racconta la loro imprevedibile amicizia, che porterà ad una fuga strampalata e toccante, alla ricerca di un po’ di felicità in quel manicomio a cielo aperto che è il mondo dei sani.

Scritto da Paolo Virzì con Francesca Archibugi LA PAZZA GIOIA è prodotto da Marco Belardi per Lotus Production – una società di Leone Film Group – e Rai Cinema e uscirà nelle sale italiane martedì 17 maggio distribuito da 01 Distribution.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy