La nuova vita di Martina

Dal successo televisivo al grande schermo: la giovane star Stoessel porta l'ormai celebre Violetta al cinema con Tini. Dal 12 maggio nelle sale
La nuova vita di Martina

“Fantastico, non solo lavorare con loro, ma tutta la gente che ha aiutato a realizzare il film. Questo film mi ha fatto crescere sia a livello professionale sia personale”. Così Martina Stoessel descrive la sua prima esperienza cinematografica nel sequel della serie televisiva Violetta che l’ha resa nota al grande pubblico. Si tratta di Tini – La nuova vita di Violetta, la produzione targata Disney in uscita il prossimo 12 maggio, che racconta come Violetta affronta il grande successo ottenuto.

Una crescita che Violetta affronta anche insieme al fidanzato León (Jorge Blanco). “Leòn – spiega Jorge – è combattuto tra due sogni: sta realizzando quello professionale ma sta anche perdendo quello personale”.

Invece, “Violetta – racconta Martina – si trova in una brutta situazione e non sta chiusa in camera, ma vuole trovare se stessa e capire cosa le succede”.

Così Violetta si trova a lasciare la sua casa trovando “rifugio” in un’isola del sud Italia. Gran parte delle riprese sono state realizzate in alcune location siciliane: Catania, Scopello, Taormina. “Mi piace particolarmente l’Italia – confessa Clara Alonso (zia Angie), in Italia anche per altre produzioni –. In Sicilia però mi sono innamorata, è stata una vacanza-lavoro per me. Mi ha fatto molto piacere”.

“Un ricordo che non mi abbandonerà mai – racconta la new entry nel cast Adrian Salzedo (Caio) – è l’alba vista a Taormina, ma anche la gente meravigliosa, come una famiglia che ha aperto un ristorante solo per noi”.

In aggiunta ai paesaggi italiani, nel film sono presenti anche due talent “nostrani” che hanno partecipato al film: Leonardo Cecchi (star di Disney Italia con Alex &Co.) e Pasquale Di Nuzzo (concorrente ballerino di Amici nell’edizione 2012-2013).

“Sono molto grato alla Disney – spiega Pasquale Di Nuzzo – per questa opportunità e di aver conosciuto queste bellissime persone. La Disney un po’ ti fa vivere le favole e questo film è stata una favola”.

“Lavorare con questi ragazzi – racconta Leonardo Cecchi – è stato un onore e un piacere. Mi svegliavo con persone che volevano lavorare e fare il meglio che potevano fare”. Un’atmosfera nel set positiva confermata anche dal cast argentino: “Anche per me è stato un grande onore – conferma Mercedes Lambre (Ludmilla) –. La cosa più bella è stata conoscere queste persone che hanno rappresentato la mia famiglia”.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy