La Giuria Ecumenica premia Capharnaüm

Miglior film quello di Nadine Labaki. Menzione speciale a Blackkklansman di Spike Lee
La Giuria Ecumenica premia Capharnaüm

La Giuria Ecumenica, presieduta da Inês Mendes Gil (Portogallo) e composta da Alain Le Goanvic (Francia), Richard Leonard (Australia), Robert K. Johnston (Stati Uniti), Pierre-Auguste Henry (Francia), Thomas Schüpbach (Svizzera) decreta che il miglior film del concorso del 71mo Festival di Cannes è Capharnaüm di Nadine Labaki.

La Giuria attribuisce anche una menzione speciale a Blackkklansman di Spike Lee.

Lascia una recensione

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy