Italia, Texas e Cina al Tertio Millennio Film Fest

Low Tide di Roberto Minervini, Fly with the Crane di Li Ruijun e l'Evento Speciale "Piccoli film, grandi speranze" alla seconda giornata del Festival FEdS. Domani, 5 dicembre, in Sala Trevi a Roma
4 Dicembre 2012
Italia, Texas e Cina al Tertio Millennio Film Fest
Low Tide di Roberto Minervini

Sarà Low Tide di Roberto Minervini – vincitore del Premio Christopher D. Smithers Foundation alla 69. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia – ad aprire domani alle 16.00 la seconda giornata del XVI Tertio Millennio Film Fest, presso il cinema Sala Trevi di Roma (Vicolo del Puttarello 25). Il film, ambientato nelle regioni desolate del Texas, racconta la solitudine di un ragazzo dodicenne, che trascorre le sue giornate separato dalla madre, sempre fuori per lavoro o con gli amici. La condizione del giovane protagonista, al tempo stesso fonte di libertà e causa di dolore, porterà lentamente alla luce l’oscuro contrasto tra le regole della società e le leggi della natura.
A seguire, alle ore 18.00, l’evento speciale “Piccoli film, grandi speranze”, che prevede l’incontro con Matteo Calabresi – Responsabile del Servizio per la Promozione del Sostegno Economico alla Chiesa Cattolica della CEI – il quale offrirà la sua testimonianza riguardo le motivazioni che hanno spinto a produrre questi film-documentario, capaci di raccontare in pochi minuti cosa fa la Chiesa attraverso i suoi sacerdoti e i laici impegnati nelle comunità ecclesiali grazie anche ai fondi dell’8Xmille. Successivamente la proiezione dei filmati Questo non è un film e VideoDoc 8xmille: Porto di Terra. La fraternità di Romena e Il Buon Samaritano si è fermato a Nocera Inferiore.
La sezione serale prevede, alle ore 20.30, la visione di Fly with the Crane di Li Ruijun. Il film racconta la storia del vecchio Ma e dei suoi ultimi giorni di vita. Convinto che l’anima e lo spirito possano essere preservati dopo la morte solo attraverso la sepoltura e l’arrivo di una grande cicogna bianca, l’anziano protagonista entra in crisi quando il governo decide di abolire le sepolture tradizionali a favore delle cremazioni. La situazione sembra senza speranza, ma i suoi nipotini elaborano un piano straordinario per aiutarlo. A presentare il film –in concorso nella sezione Orizzonti della 69. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia – sarà il regista stesso Li Ruijun.
L’ingresso in sala è gratuito fino ad esaurimento posti

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy