Io resto in sala, doppietta

Sabato 31 ottobre Cosa sarà con Francesco Bruni, martedì 2 novembre In un futuro aprile - Il giovane Pasolini: scopri
Io resto in sala, doppietta

Sabato 31 ottobre non è una data qualunque: è la data di un nuovo inizio. Se la chiusura dei cinema ha determinato la necessità di riorganizzare tempestivamente le programmazioni, infatti, le sale di qualità non hanno perso tempo e si sono riunite ancora una volta sotto il segno di #iorestoinSALA (www.iorestoinsala.it). Sono oltre 50 i cinema che fanno ora parte del circuito nazionale e che condivideranno gli stessi titoli. A cominciare da Cosa sarà con Kim Rossi Stuart, la bella “commedia umana” di Francesco Bruni che sabato 31 ottobre (appunto) alle 21.00 riaprirà ufficialmente le danze.  

La visione del film sarà preceduta, alle 20.30, da una diretta streaming in cui Gian Luca Farinelli intervisterà Francesco Bruni. Scrittore, sceneggiatore di tutti i grandi successi cinematografici di Paolo Virzì, Bruni, qui al suo quarto titolo come regista, ci racconta una storia ambientata nella sua città, Livorno. Ispirato ad avvenimenti autobiografici, il film rilegge con delicatezza e un’inconfondibile autoironia le vicende tragicomiche di un regista cinematografico di… commedie che non fanno ridere!

Lunedì 2 novembre, a 45 anni esatti dalla morte del poeta, sarà quindi la volta di In un futuro aprile – Il giovane Pasolini di Francesco Costabile e Federico Savonitto. I due registi, alle 20.30, saranno intervistati dal critico Federico Pontiggia e insieme a lui introdurranno la proiezione streaming delle 21.00. Il loro documentario racconta Pasolini e la sua giovinezza friulana, cioè il Pasolini dei temporali e delle primule. Il Pasolini dell’AcademiutaAssieme a Costabile e Savonitto, ce lo racconta il cugino di PPP, Nico Naldini, qui nella sua ultima intervista («L’arrivo dei Pasolini a Casarsa all’inizio dell’estate, dopo un soggiorno al mare, era per me il momento più felice dell’anno. Andavo alla stazione a prenderli, ad accoglierli e poi li accompagnavo a casa»).

COME E DOVE VEDERE I FILM DI #IORESTOINSALA?

Per lo spettatore abituato a frequentare il cinema della propria città o del proprio quartiere, non cambierà nulla! Lo spettatore acquisterà il biglietto dal sito internet della sua sala cinematografica di riferimento e riceverà quindi un codice e un link per accedere alla sala virtuale. Dal primo click sono 48 le ore a disposizione per completare la visione. 

QUANTO?

I prezzi dei biglietti sono calibrati in base alle tariffe esistenti sulla rete e vanno, cioè, da un minimo di € 3,00 ad un massimo di € 7,90.

La prevendita avrà inizio sabato 31 ottobre.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy