Il SIGNIS premia Il passato

Il film di Asghar Farhadi è il miglior titolo europeo 2013 per l'Associazione Cattolica Mondiale per la Comunicazione. Secondo La grande bellezza di Sorrentino
12 Marzo 2014
Il SIGNIS premia Il passato

Le Passé (Il passato) dell’iraniano Asghar Farhadi (Francia/Italia) è il vincitore del Premio SIGNIS per il miglior film europeo del 2013, come stabilito dall’area europea del SIGNIS, l’Associazione Cattolica Mondiale per la Comunicazione. “Le Passé – si legge nella motivazione – mostra in modo convincente e commovente come le relazioni instabili e mutevoli tra adulti influenzano la vita dei bambini di tutte le età”.
Gli altri film presi in considerazione dai membri del SIGNIS sono La grande bellezza di Paolo Sorrentino (alla fine secondo), poi il belga The Broken Circle Breakdown di Felix Van Groeningen, il britannico The Selfish Giant di Clio Barnard e il tedesco Hannah Arendt di Margarethe Von Trotta.
SIGNIS Europa ha membri in 22 paesi ed è una delle sei regioni del SIGNIS, l’Associazione Cattolica Mondiale per la Comunicazione. Ogni anno, dal 2008, SIGNIS Europa ha assegnato un premio per il miglior film europeo dell’anno. Lo scopo di questo premio è di promuovere e creare interesse per i film europei che emergono per la loro qualità cinematografica nonché per il valore del tema del film.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy