I protagonisti dei David di Donatello si raccontano

Da Favino a Servillo, da Bellocchio a Garrone: in attesa della premiazione dei 65° David, parlano 10 candidati
I protagonisti dei David di Donatello si raccontano
Pierfrancesco Favino - Foto Karen Di Paola

In occasione della 65ª edizione dei David di Donatello (questa sera alle 21.25 su Rai 1), Rai Cinema presenta I protagonisti dei David si raccontano, uno speciale con 10 tra i candidati del più importante riconoscimento cinematografico italiano.

Un modo collettivo, condiviso e costruttivo per guardare al futuro in questo periodo di emergenza globale in cui il cinema rimane un’esperienza culturale imprescindibile e in cui i David assumono una valenza unica e particolare per tutta l’industria cinematografica.

Impressioni, ricordi e speranze dei grandi protagonisti del cinema italiano.

“Il cinema in sala è uno spettacolo dal vivo” – Toni Servillo

“Difenderò sempre la sala” – Matteo Garrone

“E’ per il grande schermo che facciamo i film” – Pierfrancesco Favino

I protagonisti:

Marco Bellocchio

Candidato per la miglior regia con “Il traditore”

Matteo Garrone

Candidato per la miglior regia con “Pinocchio”

Pietro Marcello

Candidato per la miglior regia con “Martin Eden”

Matteo Rovere

Candidato per la miglior regia con “Il primo re”

Igort

Candidato come miglior regista esordiente con “5 è il numero perfetto”

Leonardo D’Agostini

Candidato come miglior regista esordiente con “Il campione”

Linda Caridi

Candidata come miglior attrice protagonista con “Ricordi?”

Pierfrancesco Favino

Candidato come miglior attore protagonista con “Il traditore”

Toni Servillo

Candidato come miglior attore protagonista con “5 è il numero perfetto”

Francesco Di Leva 

Candidato come miglior attore protagonista con “Il sindaco del rione Sanità”

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy