I nuovi film del National Film Registry

Annunciate le 25 opere "culturalmente, storicamente o esteticamente significative" che verranno conservate nella Biblioteca del Congresso: ci sono Arancia meccanica, The Blues Brothers, Shrek, Il cavaliere oscuro
15 Dicembre 2020
Educational, In evidenza
I nuovi film del National Film Registry
Il cavaliere oscuro

Come ogni anno, il National Film Preservation Board ha annunciato la selezione dei 25 film “culturalmente, storicamente o esteticamente significativi” che verranno conservati nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti. Istituito dal National Film Preservation Act nel 1988, l’istituzione ha l’obiettivo di tutelare il patrimonio cinematografico americano per renderlo il più possibile fruibile per i cittadini.

Per essere inclusi nel Registro, i film devono essere usciti da almeno dieci anni. Non sono previsti particolari parametri di durata né l’obbligo della distribuzione in sala. Il Registro, infatti, contiene anche cinegiornali, film muti, saggi di studio, film sperimentali, cortometraggi, video musicali, filmati amatoriali, documentari. Al momento le opere conservate sono ottocento (qui l’elenco completo).

Tra le opere scelte quest’anno, otto film diretti da registe (come Ida Lupino e Kathryn Bigelow) e molta attenzione alla narrazione afroamericana, dal musical all-black Due cuori in cieloSweet Sweetback’s Baadasssss Song che diede inizio alla blaxploitation e il documentario Illusions, sul razzismo ad Hollywood. Non mancano i longseller: il cult Arancia meccanica, gli iconici musical Grease e The Blues Brothers fino a Il cavaliere oscuro.

The Blues Brothers

Ecco la lista completa con i film selezionati quest’anno:

Suspense di Phillips Smalley e Lois Weber (1913)
Charlot ingombrante di Henry Lehrman (1914)
Pane di Ida May Park (1918)
La battaglia del secolo di Clyde Bruckman (1927)
L’uomo con la macchina da presa di Dziga Vertov (1929)
Due cuori in cielo di Vincente Minnelli (1943)
La preda della belva di Ida Lupino (1950)
L’uomo dal braccio d’oro di Otto Preminger (1955)
I gigli del campo di Ralph Nelson (1963)
Arancia meccanica di Stanley Kubrick (1971)
Sweet Sweetback’s Baadasssss Song di Melvin Van Peebles (1971)
Wattstax di Mel Stuart (1973)
Grease – Brillantina di Randal Kleiser (1978)
The Blues Brothers di John Landis (1980)
Losing Ground di Kathleen Collins (1982)
Illusions di Julie Dash (1982)
Il circolo della fortuna e della felicità di Wayne Wang (1993)
El diablo nunca duerme di Lourdes Portillo (1994)
Buena Vista Social Club di Wim Wenders (1999)
The Ground (1993-2001)
Shrek di Andrew Adamson e Vicky Jenson (2001)
Mauna Kea: Temple Under Siege di Joan Lander e Puhipau (2006)
The Hurt Locker di Kathryn Bigelow (2008)
Il cavaliere oscuro di Christopher Nolan (2008)
Freedom Riders di Stanley Nelson (2010)

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy