Hollywood a Napoli

Cate Blanchett, Sigourney Weaver e Marisa Tomei ospiti della 7ª edizione del festival partenopeo
24 Maggio 2005
Hollywood a Napoli
Cate Blanchett

Zhang Yimou, Marisa Tomei, Cate Blanchett, Sigourney Weaver, Theo Angelopoulos e Giuseppe Tornatore sono alcuni degli ospiti attesi alla settima edizione del Napoli Film Festival, in programma dal 5 al 16 giugno. Tre le sezioni competitive della manifestazione:  il concorso principale “Europa, Mediterraneo”, con in gara per il Vesuvio Award anche l’italiano I fatti della banda della Magliana di Daniele Costantini, “making of”, nell’ambito della quale saranno presentati 20 backstage dai set di tutto il mondo, e “Schermo Napoli”, riservata ad opere girate a Napoli o dirette da napoletani, come L’iguana di Catherine McGilvray e Sulla mia pelle di Valerio Jalongo, per il quale arriverà nella città partenopea la protagonista Donatella Finocchiaro. Un programma particolarmente ricco quello di quest’anno. Nove le anteprima in cartellone: 9 Songs di Michael Winterbottom, Alta tensione di Alexandre Aja, Bad guy di Kim Ki-Duk, Danny the dog di Louis Leterrier, Dogtown and Z-boys di Stacy Peralta, La mia vita a Garden State di Zach Braff, Musica cubana di German Kral, End of the Century: The Story of the Ramones di Jim Fields e Michael Gramaglia. Il festival renderà poi omaggio al regista cinese Zhang Yimou, cui sarà consegnato il premio alla carriera, e a Giuseppe Tornatore e Theo Angelopulos. I due registi, ai quali saranno dedicate due rassegne, terranno due delle sei lezioni di cinema organizzate dal festival, con Vincenzo Marra, Antonietta De Lillo (tra i giurati del concorso), Tonino Guerra (in coppia con Angelopoulos), Sandro Petraglia e Babak Payami. Al pubblico del festival sarà poi offerta la possibilità di incontrare le dive di Hollywood Cate Blanchett, Marisa Tomei e Sigourney Weaver, protagoniste della sezione “Divas”, mentre per “I Volti del Cinema Italiano”, il Napoli Film Festival ricorderà Peppino De Filippo, di cui ricorrono quest’anno 25 anni dalla morte. Saranno proposti 21 film di cui è stato interprete, con l’anteprima nella serata di giovedì 26 maggio di Totò, Peppino e i fuorilegge restauarato. Il cinema italiano visto dagli Usa sarà al centro della sezione “41° Parallelo” organizzata in collaborazione con Criterion Collection, prestigiosa etichetta americana che riedita negli Stati Uniti i capolavori del cinema mondiale e che a Napoli porterà le versioni restaurate di Il Gattopardo di Luchino Visconti, Salvatore Giuliano di Francesco Rosi, I vitelloni di Federico Fellini e Divorzio all’italiana di Pietro Germi. Con un restauro si chiuderà, infine, la manifestazione: Matrimonio all’italiana di Vittorio De Sica.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy