Golden Globes 2019, God Save the Queen

Trionfo di Bohemian Rhapsody, miglior drama e attore protagonista (Rami Malek). Green Book è la miglior commedia, Alfonso Cuarón miglior regista per Roma, anche miglior film straniero. Christian Bale miglior attore in una commedia (Vice)
Golden Globes 2019, God Save the Queen

E’ stata la notte di Bohemian Rhapsody, Green Book e Roma. Sono questi i tre titoli che l’hanno fatta da padrone ai Golden Globes 2019, i premi assegnati dalla Hollywood Foreign Press.

Il biopic su Freddie Mercury porta a casa il premio come miglior film drammatico e per la migliore interpretazione maschile, sempre in un film drammatico, grazie a Rami Malek.

Green Book di Peter Farrelly si aggiudica il premio come miglior commedia/musical, per la migliore sceneggiatura e per l’interpretazione maschile (non protagonista) di Mahershala Ali.

Roma di Alfonso Cuarón viene premiato per la miglior regia e come miglior film in lingua non inglese.

Sul fronte attoriale, riconoscimenti anche per Christian Bale, miglior attore in una commedia/musical (Vice – L’uomo nell’ombra di Adam McKay), Glenn Close, migliore attrice protagonista in un film drammatico (The Wife), Olivia Colman, miglior attrice in una commedia/musical (The Favourite) e Regina King, miglior attrice non protagonista in un film drammatico (Se la strada potesse parlare).

Miglior film d’animazione è Spider-Man – Un nuovo universo, mentre la miglior colonna sonora è quella di Justin Hurwitz per First Man.

Lady Gaga – alla vigilia favoritissima come migliore attrice per A Star is Born – si deve accontentare del riconoscimento per la miglior canzone originale, Shallow.

Lascia una recensione

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy