Fiuggi Glaciale

Al Family Festival anteprima del terzo episodio della saga animata. Dal 25 luglio all'1 agosto
17 Giugno 2009
Fiuggi Glaciale

Dall’Era Glaciale 3 al recupero de Il giornalino di Gian Burrasca, di Lina Wertmüller, si presenta variegato il programma del Fiuggi Family Festival, teso tanto al recupero delle tradizioni quanto all’approfondimento dei nuovi media, come i videogames. La seconda edizione di questa kermesse tematica, dedicata al delicato rapporto esistente tra il mondo dell’audiovisivo e quello familiare, avrà luogo nella cittadina termale dal 25 luglio all’1 agosto, proponendosi non solo di ospitare il meglio della produzione per genitori e ragazzi, ma anche di abbracciare tematiche dal respiro più ampio e, non da ultimo, di carattere pratico ed economico.”Le famiglie sono grandi consumatrici di prodotti del tempo libero. Cinema, televisione, videogiochi: sono i pilastri sui quali si regge un’industria miliardaria, in tutto il mondo”, spiega infatti Umberto Caponera, vicepresidente della manifestazione e suo fondatore insieme a Gianni Astrei, scomparso di recente. Nel pubblico italiano, secondo gli organizzatori dell’evento, esisterebbe infatti una vera e propria “maggioranza silenziosa”, che domanda prodotti di qualità fruibili in un contesto condiviso, prodotti che spesso i festival di cinema tendono a trascurare a favore di film autoriali, non adatti al pubblico dei più piccoli, il che – secondo il direttore artistico Andrea Piersanti – “è paradossale, poiché sono le famiglie a garantire incassi significativi ai campioni del botteghino”.Ecco il motivo per cui il programma di Fiuggi si dispiega tra grande anteprime internazionali, retrospettive sul miglior cinema per ragazzi e pellicole provenienti da ogni parte del mondo, con l’intento di fornire una visione a tutto tondo delle problematiche inerenti alla famiglia, all’età della crescita e al rapporto tra genitori e figli. Tra i titoli di maggior rilievo, oltre a l’Era Glaciale 3, si segnalano i francesi Les enfants de Timpelbach e Versailles, interpretati rispettivamente da Gerard e Guillaume Depardieu, nonché l’ultimo film di Michael Winterbottom, Genova, ambientato nella città ligure e con protagonista Colin Firth. Le dieci pellicole che partecipano al concorso internazionale saranno giudicate dalla Giuria presieduta dal regista Alessandro D’Alatri e composta da Roberto Genovesi, Davide Rondoni, Stefania Garassini, Simonetta D’Italia, Gaspare Sturzo e Pierluigi Bartolomei.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy