Eastwood l’escluso

I suoi film su Iwo Jima fuori dai migliori cinque del 2006. Ai produttori Usa piace più Little Miss Sunshine
4 Gennaio 2007
Eastwood l’escluso

Clint Eastwood grande escluso dai produttori Usa. Il suo dittico sulla battaglia di Iwo Jima, composto da Flags of Our Fathers e Letters of Iwo Jima, è stato estromesso dalla cinquina dei migliori film dell’anno, dalla prestigiosa Producers Guild of America. Fra i candidati al premio, considerato fra i più indicativi nel prevedere l’imminente assegnazione degli Oscar, sono invece rientrati The Departed di Martin Scorsese, Babel di Alejandro Inarritu e The Queen di Stephen Frears. A sorpresa fra i grandi, concorre per il premio al miglior titolo della stagione anche l’indipendente Little Miss Sunshine, con Greg Kinnear e Toni Collette. Fra gli attori fa il pieno Leonardo Di Caprio, che ottiene una doppia candidatura, come protagonista di The Departed e Blood Diamond. Sul fronte femminile Helen Mirren si conferma tra le superfavorite, strappando una nomination per The Queen di Stephen Frears.Il credito dei bookmakers ai riconoscimenti dall’associazione dipende dalla straordinaria coincidenza fra le sue indicazioni e quelle della Academy of Motion Pictures che assegna le statuette: nei 17 anni della sua storia, i premi della PGA hanno per ben 11 volte anticipato gli Oscar. La più recente eccezione risale proprio allo scorso anno, quando Crash di Paul Haggis si era imposto come miglior film su I segreti di Brokeback Mountain di Ang Lee.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy