E’ morto Marceau

Il "Charlie Chaplin" del mimo aveva 84 anni. Per il grande schermo aveva recitato in First Class e Barbarella
24 Settembre 2007
E’ morto Marceau
Marcel Marceau

(Cinematografo.it/Adnkronos) – E’ morto Marcel Marceau, il grande artista francese considerato il “Charlie Chaplin” del mimo. A darne notizia i suoi figli, che ai media francesi hanno detto che l’attore si è spento il 22 settembre, all’età di 84 anni, “circondato dall’affetto della sua famiglia”. Nato a Strasburgo il 23 marzo 1923, Marceau, e il suo alter ego sul palco Bip, una sorta di Pierrot lunare dalla maschera bianca da lui creato nel 1947, ha portato ai massimi livelli l’arte del mimo, diventando celebre in tutto il mondo. Marcel Mangel, questo il nome vero del grande mimo francese, cambiò cognome in Marceau nel 1939 per nascondere le sue origini ebraiche. Nel 1946 a Parigi incontrò il suo mentore, Etienne Decroux, che lo introdusse all’arte del mimo. L’anno successivo nacque Bip, il suo personaggio più famoso, che fu la base di tutta la sua opera successiva. Nel 1949 Marceau fondò una Compagnia di mimo con il suo nome, la prima nel suo genere. Divenuto famoso in tutto il mondo grazie alle esibizioni in teatro e in tv, Marcel Marceau sbarcò anche sul grande schermo, recitando in film quali First Class (dove interpretò ben diciassette ruoli), Barbarella (1967) di Roger Vadim, Shanks (1974) di William Castle, L’ultima follia di Mel Brooks (1976), Paganini (1989) di Klaus Kinski. Tra i tanti riconoscimenti ottenuti nel corso della sua carriera, la Legion d’Onore e il titolo di Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito dello Stato Francese, ricevuto dalle mani di Jacques Chirac nel 1998.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy