Doc su Snowden apre Biografilm

Il vincitore dell'Oscar alla kermesse bolognese (5-15 giugno). Diretto da Laura Poitras, sarà in sala dall'11 giugno
Doc su Snowden apre Biografilm

Citinzenfour, il film di Laura Poitras fresco vincitore del premio Oscar come miglior documentario, aprirà l’undicesima edizione di Biografilm Festival/International Celebration of Lives (Bologna, 5-15 giugno 2015), il primo evento internazionale dedicato alle biografie e ai grandi racconti di vita. Il film sarà poi distribuito da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection nelle sale cinematografiche italiane a partire dall’11 giugno.
Nel gennaio 2013 Laura Poitras inizia a ricevere email criptate da una fonte anonima che s’identifica come “Citinzenfour”. La fonte dichiara di avere le prove di programmi di sorveglianza illegali messi in atto dalla National Security Agency (NSA) americana in collaborazione con altri servizi segreti internazionali. Nel giugno 2013 Laura Poitras, il reporter Glenn Greenwald e il giornalista Ewen Mac Askill si recano ad Hong Kong per il primo dei molti incontri con l’uomo che si rivela essere Edward Snowden. Laura Poitras ha portato con sé la propria telecamera. Il risultato è un thriller in tempo reale.
La vittoria dell’Oscar incorona il secondo anno di attività e di collaborazione con Unipol Biografilm Collection di I Wonder Pictures, la casa di distribuzione indipendente nata dall’esperienza di Biografilm Festival con lo scopo di portare nelle sale italiane i grandi documentari internazionali e i più emozionanti racconti di vita, un anno già costellato di riconoscimenti di prestigio internazionale, a partire dal Gran Premio della Giuria al Festival del Cinema di Venezia per The Look of Silence di Joshua Oppenheimer e passando per l’Orso d’Argento per la miglior sceneggiatura a Berlino per The Pearl Button di Patricio Guzmàn, di prossima distribuzione.
In questi due anni d’altra parte sono stati numerosi i premi e le occasioni per festeggiare: cinque le nomination agli Oscar (di cui due vittorie, a cominciare da Sugar Man di Malik Bendjelloul), tre i BAFTA vinti per la categoria miglior documentario (sempre Sugar Man e Citinzenfour, a cui si aggiunge The Act of Killing di Joshua Oppenheimer) e due gli EFA (gli Oscar europei, conferiti a The Act of Killing e a un altro film di prossima distribuzione, Nostalgia de la Luz di Guzmàn).

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy