De Oliveira in corto

Quindicesima edizione di Arcipelago dedicata al maestro portoghese. Dal 15 al 21 giugno a Roma
8 Giugno 2007
De Oliveira in corto
Manoel de Oliveira

Dal 15 al 21 giugno la Multisala Intrastevere di Roma ospiterà l’edizione 2007 di Arcipelago – Festival Internazionale di Cortometraggi e Nuove Immagini, che celebra il suo 15°anniversario festeggiando con un anno di anticipo un altro compleanno, ben più prestigioso: il centesimo di Manoel de Oliveira, il più anziano, ma ancora prodigiosamente attivo, tra i cineasti internazionali oggi viventi. Nel programma di questa edizione, dunque, passeranno in rassegna le opere brevi del “giovane” de Oliveira: il più illustre esponente del cinema portoghese si è dedicato alla regia a partire dal 1929, anno in cui iniziò le riprese di uno degli ultimi film muti della storia della Settima Arte, il documentario breve Douro, Faina Fluvial, elegiaca “sinfonia urbana” dedicata al fiume che attraversa la sua città natale. Nel corso della sua lunghissima carriera de Oliveira ha poi firmato, alternandoli ai film di lungometraggio, molti altri lavori brevi, l’ultimo dei quali – O improvável não é impossível – risale appena al 2006. Proprio mentre il regista è all’opera sulla sua ultima fatica cinematografica (Cristovão Colombo – O Enigma, sorta di versione alternativa delle vicende del navigatore genovese girata tra Portogallo e Stati Uniti), Arcipelago, in collaborazione con la Cinemateca Portuguesa di Lisbona, proporrà una selezione di queste rare opere brevi, poco note ai più e raramente proiettate in Italia. Oltre a questo omaggio, saranno presentati il cortometraggio norvegese Oscar 2006 per l’animazione (The Moon and the Son: An Imagined Conversation di John Canemaker e Peggy Stern), i corti dei “Mandela Boys” dal Sud Africa post-apartheid, gli “sguardi su Roma” di Ivano De Matteo. Ed inoltre l’anteprima dell’ultimo cortometraggio con Valerio Mastandrea (Va tutto bene, di Fulvio Molena), più i lavori sparsi di e con Bernardo Bertolucci, Jerzy Stuhr, Valeria Golino, Liv Ullmann, Guido Chiesa, Corso Salani, Antonio Catania, Edoardo Winspeare, Simona Cavallari, Mandala Tayde, Fiona May e Carolina Crescentini.

Per maggiori informazioni consulta il sito di Arcipelago

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy