Da Venezia a Palermo

Cinque film delle recenti Giornate degli Autori al Cinema De Seta del capoluogo siciliano. Dal 23 al 25 ottobre
Da Venezia a Palermo

Dalla Mostra del Cinema di Venezia a Palermo, cinque film in anteprima al Cinema De Seta, il 23, il 24 e il 25 ottobre, nel segno della collaborazione tra la sede Sicilia del Centro Sperimentale di Cinematografia, le Giornate degli Autori – sezione indipendente alla Mostra del Cinema di Venezia – e la Sicilia Film Commission, nell’ambito del progetto Sensi Contemporanei.

Tre giorni di cinema di qualità, di personaggi ed eventi a ingresso gratuito. I film, selezionati da Giorgio Gosetti, Delegato Generale delle Giornate degli Autori, da Costanza Quatriglio, Direttrice artistica e Coordinatrice didattica della sede Sicilia del Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema e da Alessandro Rais, Direttore della Sicilia Film Commission, sono caratterizzati dal particolare taglio espressivo delle Giornate degli Autori, che efficacemente dialogano con i percorsi didattici del corso di cinema documentario di Palermo, con un occhio di riguardo per l’innovazione, l’originalità espressiva e l’indipendenza produttiva.

La manifestazione prosegue il percorso di collaborazione tra le Giornate degli Autori, la sede Sicilia del Centro Sperimentale di Cinematografia e la Sicilia Film Commission, avviato lo scorso settembre a Venezia alla Mostra del Cinema dove nel corso di una partecipatissima serata – Sicilia Doc Night – erano state presentate al pubblico le attività del corso di Cinema documentario della sede Sicilia del CSC. Questa collaborazione, a cui si aggiungono l’Institut Français e l’Istituto Polacco di Cultura, rende possibile adesso per la prima volta la presentazione a Palermo, direttamente dalla Mostra del Cinema, come già a Roma o a Milano, di film provenienti dalla kermesse veneziana.

 

Si parte il 23 ottobre, alle ore 20,30, con Sufficiente, il cortometraggio di Maddalena Stornaiuolo e Antonio Ruocco, tratto dal libro Fiori d’agave di Rosario Esposito La Rossa, ideatore della Scugnizzeria di Scampia, “piazza di spaccio dei libri” e scuola di teatro.

Si prosegue con La Llorona, personale rilettura dell’omonimo mito da parte del regista guatemalteco Jayro Bustamante, vincitore a Venezia del GdA Director’s Award della XVI edizione delle Giornate degli Autori.

Mentre il 24 ottobre (ore 19) Tomaso Pessina, presenterà il suo documentario – Emilio Vedova. Dalla parte del naufragio – che racconta la figura del grande pittore veneziano (1919-2006) di cui quest’anno si celebra il centenario. Sempre il 24 ottobre (ore 21) è la volta di Barn, il film del regista norvegese Dag Johan Haugerud con un dramma familiare e sociale che riflette sull’educazione dei figli e l’importanza del sistema scolastico.

Il 25 ottobre (ore 18,30) il film polacco, Corpus Christi, storia di una trasformazione spirituale, vincitore del Label Europa Cinemas della XVI edizione delle Giornate degli Autori e del Premio per l’Inclusione “Edipo Re”, che sarà presentato da Giorgio Gosetti, e Silvia Jop, Direttore Artistico di Isola Edipo, insieme a Costanza Quatriglio e Alessandro Rais.

Il film di chiusura, Un monde plus grand (25 ottobre, ore 21,30), storia di una personale elaborazione di un lutto, conta sulla presenza della regista francese Fabienne Berthaud che introdurrà il film prima della proiezione.

“Cinque film da Venezia arrivano a Palermo per offrire gratuitamente la possibilità a tanti appassionati di vivere per tre giorni e respirare un po’ l’aria della Mostra del Cinema – dichiara l’Assessore al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana Manlio Messina – Anche questo è segno dell’attenzione della Regione Siciliana al mondo del cinema e ai suoi tantissimi appassionati e dunque la proiezione di questi cinque film, selezionati alle Giornate degli Autori, grazie alla collaborazione con il nostro Centro Sperimentale di Cinematografia e la nostra Sicilia Film Commission, nell’ambito del progetto Sensi Contemporanei, regala la bella opportunità di poter fruire di tre giorni di cinema di grande qualità ma soprattutto consente ai nostri studenti di poter apprezzare opere interessanti oltre che di grande originalità”.

La Sede Sicilia del CSC – Scuola Nazionale di Cinema è sostenuta dalla Regione Siciliana, Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo, Sicilia Film Commission, nell’ambito del progetto Sensi Contemporanei. Con il sostegno del Comune di Palermo.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy