Corti da David

Fare Cinema, gli shorts candidati al premio 2020 potranno essere visti sottotitolati in tutto il mondo su Rai Play dal 15 al 21 giugno
Corti da David

Da oggi 15 giugno fino al 21 giugno, nell’ambito dell’iniziativa promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione “Fare Cinema”, i cinque cortometraggi italiani candidati alla 65° edizione dei David di Donatello saranno disponibili in streaming e in versione sottotitolata in tutto il mondo attraverso la piattaforma digitale RaiPlay. I cortometraggi, compreso il vincitore Inverno diretto da Giulio Mastromauro, saranno sottotitolati dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione in lingua inglese, francese e spagnola e saranno visibili sulla piattaforma Rai Play anche all’estero per tutta la durata della rassegna.

L’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, per celebrare la Giornata Mondiale del Cinema Italiano, che si terrà il 20 giugno e si inserisce all’interno dell’iniziativa, intende dare voce al nostro miglior cinema attraverso la diffusione, anche al di fuori dei confini nazionali e con il supporto dei sottotitoli, dei migliori cortometraggi della passata stagione.

“Come Accademia del Cinema italiano – Premi David di Donatello siamo particolarmente felici e onorati di poter presentare la nuova generazione di giovani registi attraverso la cinquina finalista dei corti e di farlo su scala internazionale grazie al supporto della Farnesina. Per noi un segnale importante di futuro” spiega Piera Detassis, Presidente e Direttore Artistico dell’Accademia.

Questi i cortometraggi disponibili con sottotitoli dal 15 al 21 giugno su Rai Play:

  • Baradar di Beppe Tufarulo
  • Il nostro tempo di Veronica Spedicati
  • Inverno di Giulio Mastromauro –  vincitore della 65° edizione dei Premi David di Donatello
  • Mia sorella di Saverio Cappiello
  • Unfolded di Cristina Picchi

“Fare Cinema”, che quest’anno giunge alla sua terza edizione, è un’iniziativa promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale con la collaborazione di MIBAC, ANICA e Istituto Luce-Cinecittà. L’iniziativa, che si svolge dal 15 al 21 giugno, intende mettere in evidenza in tutto il mondo il talento dei professionisti dell’industria cinematografica italiana.

Aderiscono a “Fare Cinema” gli 82 Istituti Italiani di Cultura ma anche le Ambasciate e i Consolati d’Italia in tutto il mondo.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy