Cinque premi vaganti

Alle Mine di Ozpetek i maggiori riconoscimenti del Bif&st di Bari. Miglior interprete Battiston per La Passione
31 Gennaio 2011
Cinque premi vaganti
Mine vaganti

(Cinematografo.it/Adnkronos) – Il film di Ferzan Ozpetek Mine Vaganti ha vinto 5 premi all’edizione 2011 del Festival Internazionale del Cinema di Bari, il Bif&st. La giuria internazionale presieduta da Jean Roy e composta da Greta Scacchi, Peter Schneider, Jean Sorel ed Emanuel Ungaro ha premiato il film Mine Vaganti’, prodotto da Domenico Procacci per Fandango in collaborazione con Rai Cinema, con il Premio Mario Monicelli al regista Ferzan Ozptek per la migliore regia, con il Premio Suso Cecchi D’Amico agli sceneggiatori Ferzan Ozpetek e Ivan Cotroneo per la migliore sceneggiatura, con il Premio Tonino Guerra a Ferzan Ozpetek e Ivan Cotroneo per il miglior soggetto, con il Premio Anna Magnani a Nicole Grimaudo come migliore attrice protagonista, con il Premio Alida Valli a Ilaria Occhini come migliore attrice non protagonista.
“Mi pare -dichiara Domenico Procacci- la conclusione migliore di un Festival che ci ha dedicato tanta attenzione. Ozpetek qui è amatissimo ed è ormai stato adottato da questa regione. Inoltre sono molto contento del premio a Giuseppe Battiston per un film importante come La Passione di Carlo Mazzacurati.”

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy