Cinema Ritrovato in presenza

La 35ª edizione si terrà a Bologna dal 20 al 27 luglio: scopri i primi titoli
Cinema Ritrovato in presenza

La 35ª edizione del Cinema Ritrovato si terrà in presenza a Bologna dal 20 al 27 luglio. Uno slittamento in avanti di un mese, rispetto alle tradizionali date di fine giugno: “Dopo Cannes e prima di Venezia – annuncia il direttore della Cineteca di Bologna Gian Luca Farinelli – Il Cinema Ritrovato riaprirà le porte del Paradiso dei cinefili: collocato alla fine di luglio ci farà ritrovare il gusto di tornare in sala per vedere i grandi capolavori del passato”.

Ecco le prime anticipazioni: il cine-concerto in Piazza Maggiore con l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, che eseguirà quest’anno una nuova partitura, che si intreccerà alle parti parlate, composta da Timothy Brock per il capolavoro diretto da Carl Theodor Dreyer nel 1931, Vampyr.

E sempre sulla scia di suggestioni musicali, Il Cinema Ritrovato ricorderà quest’anno il centenario della scomparsa di Enrico Caruso, avvenuta il 2 agosto 1921, con l’anteprima del nuovo restauro, con le nuove musiche di Daniele Furlati, di My Cousin, diretto nel 1918 da Edward José, unico film sopravvissuto (dei due soli interpretati) con il grande tenore.

Anche quest’anno il programma sarà come sempre vastissimo, capace di viaggiare nel tempo e nello spazio, con le sue ormai classiche sezioni dedicate al cinema di 100 e 120 anni fa, con le rarità dalle cinematografie dimenticate, con i nuovi restauri, gli omaggi a grandi figure del passato come Herman Jacob Mankiewicz (lo sceneggiatore di Quarto potere ritratto nel nuovo film di David Fincher, Mank, favoritissimo ai prossimi Oscar), Romy Schneider (a cura del regista premio Oscar Volker Schlöndorff) e Aldo Fabrizi, i documentari che svelano vicende inedite da una storia del cinema che ancora non conosciamo.

Non mancherà, inoltre, un’ampia selezione di proposte online (visibili in tutto il mondo) dalle numerose sezioni del festival.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy