Cappon alla Rai

Il nuovo direttore generale nominato all'unanimità dal Consiglio di Amministrazione. Prende il posto di Meocci.
22 Giugno 2006
Cappon alla Rai

Claudio Cappon è il nuovo direttore generale della Rai. E’ stato nominato all’unanimità dal Consiglio di Amministrazione della Rai dopo aver raggiunto l’intesa con il Ministero dell’Economia e dopo la lunga stagione di incertezza culminata lunedì con le dimissioni dell’ex dg Alfredo Meocci. Nato a Roma il 9 luglio 1952, laureato in Economia e Commercio, Claudio Cappon è stato già direttore generale della Rai dal 9 febbraio 2001 al 19 marzo 2002, dopo esserne stato dal 1998 vicedirettore generale per le direzioni di servizio e supporto. Il primo marzo di quest’anno era stato nominato all’unanimità presidente dell’Apt, l’associazione dei produttori televisivi indipendenti. In qualità di dg di Viale Mazzini, Cappon tra l’altro ha gestito la vicenda Rai Way (la società di impianti e trasmissioni per la quale non andò in porto la vendita del 49% alla texana Crown Castle, bloccata dall’allora Ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri), il ciclone Satyricon (il programma di Daniele Luttazzi, in particolare la puntata che ospitò Marco Travaglio che costò una vertenza da parte di Berlusconi, Fininvest, Mediaset e Forza Italia), ma anche la grave crisi congiunturale della raccolta pubblicitaria post 11 settembre che impose al vertice Rai una manovra sui costi, con tagli sullo star system e sui diritti sportivi. Uno sforzo che consentì poi all’azienda di chiudere il 2001 in sostanziale pareggio. Nel corso della sua carriera, Cappon è stato dal 1996 al 1998 amministratore delegato di Fintecna, dove dal 1995 ricopriva il ruolo di direttore generale; direttore Pianificazione budget e controllo e vicedirettore generale Iritecna dal 1986 al 1995 dopo aver avuto, dal 1978 al 1986, diversi incarichi nel gruppo Iri. Dal 1976 al 1978 è stato anche nella direzione Ispettorato di Finsider. Cappon ha gestito i processi di privatizzazione di società come Italimpianti, Condotte d’Acqua ed Italstrade. E’ stato inoltre consigliere di amministrazione in numerose società tra cui Autostrade ed Aeroporti di Roma. Dopo il periodo ai vertici della Rai, dal 2002 è stato anche amministratore delegato di Consap.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy