Box office, trionfa Black Widow

Oltre due milioni per il cinecomic Marvel nel fine settimana degli Europei e di Wimbledon. Sul podio anche La notte del giudizio per sempre e A Quiet Place II
Box office, trionfa Black Widow
Black Widow/Natasha Romanoff (Scarlett Johansson) in Marvel Studios' BLACK WIDOW, in theaters and on Disney+ with Premier Access. Photo courtesy of Marvel Studios. ©Marvel Studios 2021. All Rights Reserved.

Prende un po’ fiato il box office nazionale grazie all’ottima prestazione di Black Widow, che in cinque giorni ha incassato 2.015.103 euro, occupando 743 schermi con una media copie di 1.892. Il risultato del cinecomic Marvel permette al weekend compreso tra l’8 e l’11 luglio di registrare una crescita netta rispetto al precedente: l’incasso complessivo, infatti, è stato di 2.153.317 euro, contro i 1.144.972 dello scorso fine settimana. Dal 9 luglio Black Widow è disponibile anche sulla piattaforma di video on demand Disney+ con Accesso VIP.

Radicalmente distanziati gli altri titoli di una top ten che risente in maniera evidente dei due grandi eventi sportivi che hanno coinvolti l’Italia (la finale degli Europei di calcio e quella di Wimbledon) e della stagione estiva. Al secondo posto troviamo la consueta new entry horror, La notte del giudizio per sempre, presente in 267 sale e con un incasso di 194.815 e una media di 267. Scalza un altro horror in circuito, A Quiet Place II, già in testa alla top ten e ora terzo con 63.981 euro (208 le sale, 308 la media, 764.206 il totale).

Peter Rabbit 2 si conferma il titolo più family del momento (quarto posto con 57.527 euro e un totale di 240.278), ma continua a racimolare qualcosa anche Crudelia (ottavo, 27.162 euro e un totale di 2.201.363) nonostante la coeva distribuzione on demand. Curioso il quinto posto dell’ambiziosa opera visionaria italiana The Book of Vision, già disponibile on demand, che porta a casa 51.752 euro registrando la miglior media copie della settimana (1.035 con 50 schermi).

Spunta in sala Godzilla vs. Kong, già in streaming, che grazie ai 46.287 euro messi in cassa in 159 sale finisce in sesta posizione. Completano la classifica Io sono nessuno (settimo, 42.846 euro e un totale di 201.420), Una donna promettente (nono, 26.749 euro e un totale di 273.374) e The Conjuring – Per ordine del diavolo (decimo, 25.928 euro e un totale di 2.030.916).

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy