Box office, Il cacciatore e la regina di ghiaccio è primo

Il prequel di "Biancaneve" realizza il maggior incasso del weekend, togliendo il primato a Batman V Superman (3°). Veloce come il vento è 2°
11 Aprile 2016
Business, In evidenza
Box office, Il cacciatore e la regina di ghiaccio è primo

I dati Cinetel dell’ultimo weekend dicono che Batman V Superman: Dawn of Justice perde il primato al box office italiano a favore della new entry Il cacciatore e la regina di Ghiaccio, prequel di “Biancaneve” targato Universal, che totalizza in quattro giorni (e in 583 sale) € 1.494.204. Il secondo incasso del fine settimana è di un’altra new entry, stavolta di casa nostra, Veloce come il vento di Matteo Rovere (€ 708.280).
Scivola al quarto posto Race – Il colore della vittoria (€ 476.887), debutta invece al quinto e realizza la migliore media copia del weekend – € 4.591 – Troppo napoletano di Gianluca Ansanelli (€ 459.143).
Con Kung Fu Panda 2 (6°, € 355.842) e Heidi (7°, € 320.244) in discesa, a chiudere la top ten sono tre novità: Mister Chocolat (8°, € 154.726), Victor: La storia segreta del dottor Frankeinstein (9°, € 148.611) e Grimsby: Attenti a quell’altro (10°, € 120.674). I risultati sono piuttosto deludenti soprattutto per quest’ultimi due, entrambi sotto i 700 euro di media copia. Da quando ha smesso i panni di Harry Potter, Daniel Radcliffe ha perso il tocco magico anche al botteghino. Sacha Baron Cohen pare invece essersi smarrito lontano da Larry Charles, finendo per “istituzionalizzare” la sua folle vis comica con la partecipazione a commedie solo demenziali e smaccatamente mainstream.
Rispetto a un anno fa (9-12 aprile 2015), il valore complessivo del botteghino registrato tra il 7 e il 10 aprile scorso segna un -21, 84%.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy