Box office, è ancora Il giorno sbagliato

Il film con Russell Crowe guida la top ten per il secondo weekend consecutivo. Lacci debutta al secondo posto. Cinque produzioni italiane in classifica
5 Ottobre 2020
Business, In evidenza
Box office, è ancora Il giorno sbagliato

Con un calo di circa -9% rispetto allo scorso weekend, il box office del fine settimana compreso tra il 1° e il 4 ottobre ha registrato oltre 750.000 euro complessivi.

Al primo posto si conferma Il giorno sbagliato che, proiettato su 415 schermi, porta a casa 344.176 euro per un totale finora di € 874.711. New entry in seconda posizione: Lacci, film più visto nella giornata di ieri, debutta con 300.673 euro per 387 copie (con gli incassi di mercoledì 30 settembre, data d’uscita, arriva a 327.642 euro). Tenet resiste al terzo gradino del podio con 265.149 euro, per un totale di 6.408.308 euro.

Set di “Lacci”, regia di Daniele Luchetti. Nella foto Luigi Lo Cascio e Alba Rohrwacher. Foto di Gianni Fiorito

Il cinema italiano occupa altri quattro posti della top ten con Padrenostro (quarto con 249.441 euro, totale di 715.342 euro: al momento è il film con il maggior numero di copie proiettate), la new entry Burraco fatale (sesto con 149.023), Waiting for the Barbarians (settimo con 99.993, 379.571 euro raccolti finora) e Miss Marx (decimo 63.314 euro, totale di 359.741).

Completano la top ten Endless (164.667 euro che portano il generale a 543.599 euro) e, rispettivamente alle posizioni otto e nove, i cartoon Onward (69.807 euro, 1.058.985 euro in sette settimane) e Mister Link (65.518 euro per un totale di € 236.953).

 

 

 

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy