Box office, Cinquanta sfumature non si ferma

Altri 3,8 milioni di euro nel weekend per il film tratto da E.L. James. E oltre 15 milioni complessivi
Box office, Cinquanta sfumature non si ferma

Prosegue la corsa agli incassi di Cinquanta sfumature di grigio: il film di Sam Taylor-Johnson, tratto dal bestseller di E. L. James mantiene la vetta del box office, incassa 3.827.266 euro nel weekend (con 4.656 euro di media copia) e porta a 15.778.486 euro gli introiti complessivi in solamente due settimane di programmazione. Numeri che lo portano ad essere il secondo incasso in Italia dall’inizio del 2015, mettendosi in scia di American Sniper, attualmente primo con 18.876.648 euro.
Discreto esordio al botteghino poi per Noi e la Giulia di Edoardo Leo, secondo con 1.237.313 euro, seguito in terza posizione dall’altra new entry Il settimo figlio (821.123 euro). Esordio in top ten al quarto posto per Mortdecai con 757.954 euro, seguito in quinta posizione da Shaun, vita da pecora (755.155 euro). Perde quattro posizioni Non sposate le mie figlie!, ora sesto con 651.858 euro, mentre Birdman (ma il trionfo agli Oscar di questa notte potrebbe avere ripercussioni positive già dal prossimo weekend) scende dal sesto al settimo posto, con 547.552 euro e 2.470.405 euro di incasso generale.
Scende dalla terza all’ottava posizione Notte al museo 3 – Il segreto del faraone (456.452 euro), seguito al nono posto da Selma – La strada per la libertà (449.982 euro). Chiude in decima posizione Taken 3 – L’ora della verità, con 377.841 euro.
Rimane fuori dai primi dieci, infine, il film Leone d’Oro all’ultima Mostra di Venezia, Un piccione seduto su un ramo riflette sull’esistenza, dodicesimo con 186.527 euro e 2.703 euro di media copia, la quarta più alta di tutto il weekend.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy