Biglietti d’Oro per tre

Buenavista, Filmauro e Uip fanno il pieno agli Screening. Merito di Depp, Verdone e il coraggio d'osare in estate
1 Dicembre 2006
Biglietti d’Oro per tre
Il secondo episodiodei Pirati dei Caraibi

Filmauro, Buenavista e Uip trionfano agli Screening d’autunno. Le tre case di distribuzione fanno incetta di premi al tradizionale appuntamento per i Biglietti d’Oro, i riconoscimenti assegnati alle società e ai titoli di maggior successo nel corso della stagione. A trascinare la Filmauro di Aurelio De Laurentiis, che si impone sia fra i produttori dei film italiani che nella nuova sezione delle Chiavi d’oro del successo, sono le prestazioni del Natale a Miami con Boldi e De Sica e Il mio miglior nemico di Carlo Verdone. Del primo, in testa alla classifica dei titoli nostrani più visti dal 1° dicembre 2005 al 12 novembre 2006, sono stati premiati anche il regista Neri Parenti, il cosceneggiatore Fausto Brizzi, e il cast corale, che comprende inoltre Massimo Ghini, Francesco Mandelli, Giuseppe Sanfelice e Paolo Ruffini. Per Il mio miglior nemico, terzo fra gli italiani più visti nello stesso periodo, riconoscimenti sono invece andati a Carlo Verdone e Silvio Muccino, insieme ai cosceneggiatori Pasquale Plastino e Silvia Ranfagno e agli attori Ana Caterina Moriaru e Agnese Nano. Sospinta dallo straordinario successo dei Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma, la Buenavista si impone con questo titolo al terzo posto tra i film più visti e al primo di quella generale delle case di distribuzione che hanno portato in sala il maggior numero di spettatori. Al terzo e secondo posto, la seguono in questa categoria rispettivamente la Medusa e la United International Pictures, che incassa anche un doppio riconoscimento per il suo impegno nelle uscite estive: un premio speciale se lo aggiudica per Fast and The Furious – Tokyo Drift, titolo di maggior successo in assoluto fra il 1° giugno e il 20 agosto, e un altro per essersi imposta come casa di distribuzione che nello stesso periodo ha portato il maggior numero di spettatori in sala. Con Ti amo in tutte le lingue del mondo, la Medusa si piazza inoltre al secondo posto fra i titoli italiani più visti. Oltre al regista e interprete Leonardo Pieraccioni, del film sono stati premiati anche il cosceneggiatore Giovanni Veronesi e gli attori Giorgio Panariello, Rocco Papaleo, Massimo Ceccherini e Marjo Berasategui. Accanto ai tradizionali premi alle sale di maggior successo, delle Targhe Anec di incoraggiamento sono andate al regista de L’aria salata Alessandro Angelini, all’attrice Anita Caprioli e Federica Pontremoli, fra gli altri cosceneggiatrice de Il Caimano.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy