Bergamo anno 25

Tra gli eventi e gli omaggi del Festival, quello a Billy Wilder e al cinema inglese e un focus sul giovane autore ceco Sverák
5 Marzo 2007
Bergamo anno 25
La fiamma del peccatodi Billy Wilder

Prende il via il 10 marzo il Bergamo Film Meeting che quest’anno festeggia 25 anni di vita. Ricco come sempre il programma che propone oltre ai film in concorso una nutrita carrellata di eventi. Un omaggio al grande Billy Wilder di cui si vedranno La fiamma del peccato (1944), Testimone d’accusa (1957), Arianna (1957), Baciami, Stupido (1964), Non per soldi… ma per denaro (1966); e una panoramica sulla “rabbia” del cinema inglese con in cartellone titoli memorabili da Il servo (1963) di Joseph Losey a Raining Stones (Piovono Pietre, 1993) di Ken Loach fino ad arrivare a Orphans (1997) di Peter Mullan e The General (1998) di John Boorman. Sempre attento anche alle nuove scoperte il Festival quest’anno dedica una personale a Jan Sverák, il giovane regista ceco più premiato al mondo. In cartellone anche l’esposizione “Foto da galera” di 60 immagini realizzate dal regista Davide Ferrario in occasione della ristrutturazione del quarto e quinto braccio del carcere milanese di San Vittore.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy