Beowulf per Zemeckis

Il regista di Forrest Gump dirigerà un adattamento del poema sassone del VII secolo
21 Gennaio 2005
Beowulf per Zemeckis
Un quadro ispirato al Beowulf

Robert Zemeckis porta il Beowulf sul grande schermo. Il regista premio Oscar per Forrest Gump produrrà e dirigerà un adattamento cinematografico del celebre poema germanico del VII secolo. Per il film, basato su una sceneggiatura di Roger Avary e Neil Gaiman, Zemeckis tornerà ad avvalersi del “performance capture”, la tecnica utilizzata in Polar Express per riprodurre al computer  i movimenti di Tom Hanks. A tramandare fino ad oggi il mito di Beowulf è stato un manoscritto sassone, composto in 3000 versi allitterativi senza rima. Protagonista della storia è il nipote del re dei Geati che dà il titolo alla leggenda. Sullo sfondo di una natura cupa e minacciosa, Beowulf si impone contro il malvagio Grendel per poi soccombere ai mostri inviati dall’ira divina e così ascendere all’olimpo degli eroi germanici. Un precedente adattamento, con ambientazione fantascientifica, era stato interpretato da Christopher Lambert nel 1999. La Shangri-La Entertainment che produrrà il film è in trattative con la Sony Pictures per la distribuzione.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy