Bandiera di Natale

Dopo i Manuali di Veronesi, il comico siciliano tra i protagonisti delle nuove Vacanze targate Filmauro. E passata Cortina, sarà la volta di Workers
5 Dicembre 2011
Bandiera di Natale

Esplose sul piccolo schermo nei primi anni ’90, come ospite fisso al Maurizio Costanzo Show, dove cantava, ballava e imitava personaggi famosi. Il primo, vero, riconoscimento al cinema è arrivato nel 2007, quando ottiene una candidatura al Nastro d’argento come miglior attore non protagonista per il film Manuale d’amore 2 – Capitoli successividi Giovanni Veronesi. Saga che lo ha visto sempre presente, così come in altri film del regista toscano: da Streghe verso nord a Italians. Ora, dopo il recente Baciato dalla fortuna con Vincenzo Salemme, Dario Bandiera tenta il definitivo salto verso la popolarità: dal 16 dicembre, infatti, il comico siciliano sarà tra i protagonisti del nuovo film natalizio di casa Filmauro, Vacanze di Natale a Cortina, sempre diretto da Neri Parenti ma con il ritorno alla sceneggiatura dei fratelli Vanzina. Non più due, ma tre gli episodi principali intorno ai quali ruoterà il film: come sempre c’è Christian De Sica, per la terza volta a Cortina e per la terza volta Covelli (Roberto, come il primo, storico personaggio del 1983), che torna a duettare con Sabrina Ferilli, poi la new entry Ricky Memphis e, come detto, Dario Bandiera. Che nel film è Lando, appena assunto come autista dall’ad di una grande azienda (Ivano Marescotti, altro attore per la prima volta impegnato con il cinepanettone).
Terminati i bagordi natalizi, poi, Bandiera tornerà sullo schermo verso primavera con un’altra commedia, Workers, diretta da Lorenzo Vignolo, e interpretata al fianco di Nicole Grimaudo e Daniela Virgilio. Al centro della storia un’agenzia di lavoro interinale assediata da gente in cerca di un impiego…

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy