Arcipelago premia

Ecco i vincitori della 2.3ma edizione del Festival Internazionale di Cortometraggi e Nuove Immagini: Totems di Sarah Arnold vince il concorso italiano
11 Novembre 2015
Festival, In evidenza, Premi
Arcipelago premia

È Totems di Sarah Arnold ad aggiudicarsi il concorso italiano Con/Corto come Miglior Cortometraggio Italiano in Concorso alla 2.3ma edizione di ARCIPELAGO – Festival Internazionale di Cortometraggi e Nuove Immagini, la più longeva e seguita tra le  manifestazioni dedicate ai nuovi linguaggi audiovisivi e ai giovani talenti, che si è conclusa ieri a Roma dopo una settimana di visioni e anteprime assolute di grande successo di pubblico, come  Il nostro ultimo di  Ludovico Di Martino e 87 ore di Costanza Quatriglio.

Totems ha conquistato la giuria (composta dal regista Piero Messina, il produttore Maurizio Tini e il direttore della fotografia Clarissa Cappellani) per la passione e la maturità con cui la regista ha diretto un corto che ha tutto il sapore e il respiro di un lungometraggio, un’opera intensa, elegante e potente che affronta con originalità il tema della sepoltura. Totems si aggiudica anche il Premio PREMIO AMC “PRIMAVERA DEL MONTAGGIO” assegnato dall’Associazione Montatori.

Il premio Speciale della Giuria è andato all’audace, suggestivo e commovente Ardeidae di Daniele Tucci/Chiara Faggionato/Corrado Chiatti, che associa la memoria urbana alla memoria di uno stato d’animo, in una Venezia evocata tra rovine di un recente passato, in cui ritrova così la sua epica.

Il francese Essaie de mourir jeune di Morgan Simon, spiazzante Tranche de vie fra ambivalenza amorosa e naturale competizione padre-figlio, si aggiudica il Premio miglior Cortometraggio in Short Planet – Concorso Internazionale assegnato dai giurati Gianluca Arcopinto (produttore, distributore e regista), Maurizio Di Rienzo (giornalista e critico cinematografico), Fabiana Sargentini (regista).  All’animazione inglese The Bigger Picture di Daisy Jacobs va il Premio Speciale della Giuria.

Il Concorso Video dedicato a Pasolini, Comizi d’amore 2.0 ha premiato Human Installation 1: obsolescenza del genere di Kyrahm e Julius Kaiser che amalgama con disarmante incisività e poesia, “live art” e immagine video, il corpo dell’anima e l’anima del corpo.

 Dal Canada arriva la Miglior Web Series,  LARPs di Julian Stamboulieh che sperimenta con ironia sul gioco di ruolo dal vivo. All’argentino  Cortos de gigantes di Sol Rietti va invece il Premio Speciale della Giuria che era composta da Enzo Aronica, (regista, organizzatore culturale ed esperto di New Media), Cristiano Gerbino (produttore, co-fondatore del Kino), Monica Rametta (sceneggiatrice).

TUTTI I PREMI

 CON/CORTO – Concorso Nazionale Cortometraggi

 MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

TOTEMS di Sarah Arnold (Francia)

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA

ARDEIDAE di Daniele Tucci/Chiara Faggionato/Corrado Chiatti

(Italia)

MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA

A NEW FAMILY di Simone Manetti (Italia)

MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA

IRREGULARS di Fabio Palmieri (Italia)

THE SHORT PLANET – Concorso Internazionale Cortometraggi e Nuove Immagini

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

ESSAIE DE MOURIR JEUNE di Morgan Simon (Francia)

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA

THE BIGGER PICTURE di Daisy Jacobs (Regno Unito)

MENZIONI SPECIALI DELLA GIURIA

LEIDI di Simón Mesa Soto (Colombia, Regno Unito) e PEREGON (HERDING) di Ruslan Akun (Usa, Kirghizistan)

COMIZI D’AMORE 2.0 – Concorso Video

 MIGLIOR VIDEO

HUMAN INSTALLATION 1: OBSOLESCENZA DEL GENERE di Kyrahm e Julius Kaiser

 MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA

CANCELLA LA CRONOLOGIA di Sara Morelli

WORLD WIDE SERIES – Concorso Internazionale Web Series

MIGLIOR WEB SERIES

LARPs di Julian Stamboulieh (Canada)

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA

CORTOS DE GIGANTES di Sol Rietti (Argentina)

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy