Apple per Scorsese

Sembra fatto l'accordo per Killers of the Flower Moon con DiCaprio e De Niro. E intanto il maestro ha girato un corto in quarantena per la BBC
Apple per Scorsese
Martin Scorsese - Foto Karen Di Paola

Secondo la stampa americana, Apple sta per stringere un accordo con Paramount per finanziare Killers of the Flower Moon, il nuovo film di Martin Scorsese interpretato da Leonardo DiCaprio e Robert De Niro. L’affare non è chiuso ma la trattativa è in fase molto avanzata.

Il film, basato sul saggio di David Grann, è prodotto da Imperative Entertainment di Dan Friedkin e Bradley Thomas, che avevano acquisito i diritti del libro già dal 2016.

Negli ultimi mesi, il progetto – il cui budget si aggirerebbe attorno ai 200 milioni di dollari – pareva destinato a una piattaforma streaming, sul modello di The Irishman prodotto e distribuito da Netflix. Scorsese, tuttavia, ha insistito affinché il film fosse pensato per una release tradizionale nelle sale.

 

Attualmente non è stata fissata una data di inizio delle riprese. Molto dipende dai conflitti di programmazione di DiCaprio, prossimo protagonista, insieme a Jennifer Lawrence, di un film di Adam McKay per Netflix. Si tratterebbe della sesta collaborazione tra il regista e l’attore, la prima dai tempi di The Wolf of Wall Street.

Con Killers of the Flower Moon, Apple continua il suo piano di posizionamento nel mondo del cinema, dopo aver prodotto con A24 On The Rocks, nuova collaborazione tra Sofia Coppola e Bill Murray. Inoltre, Apple ha già acquisito per 70 milioni di dollari i diritti di Greyhound con Tom Hanks.

Ambientato nell’Oklahoma degli anni Venti, Killers of the Flower Moon si concentra sul primo grande caso risolto dall’emergente FBI: una serie di misteriosi omicidi della tribù indiana Osage in Oklahoma, territorio nel mirino degli speculatori per un’abbondante presenza di petrolio.

Nel frattempo, Scorsese ha annunciato di aver realizzato un cortometraggio durante la quarantena. Il breve film fa parte della serie BBC Lockdown Culture With Mary Beard e andrà in onda questa sera sul network inglese.

Il regista racconta il suo isolamento attraverso classici del passato come Il ladro di Alfred Hitchcock, rivelando ciò che ha imparato in questo periodo così difficile: “Parlo delle cose essenziali: le persone che ami, poterti prendere cura di loro e stare insieme più tempo possibile”.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy