Antonioni, cronaca di un autore

È uscito 'Michelangelo Antonioni. L'alienista scettico', il nuovo volume della Fondazione Ente dello Spettacolo: Simona Busni affronta l'universo poetico del grande autore
Antonioni, cronaca di un autore
Michelangelo Antonioni e Monica Vitti sul set de Il deserto rosso

Michelangelo Antonioni. L’alienista scettico di Simona Busni è la nuova pubblicazione delle Edizioni Fondazione Ente dello Spettacolo. È il diciassettesimo volume della collana Le Torri, dedicata a grandi autori della storia del cinema.

Lo studio monografico ripercorre la vicenda artistica e intellettuale del grande autore ferrarese, ripensandone l’universo poetico attraverso la disanima dei singoli film e delle caratteristiche della pratica filmica.

A partire dal nucleo su cui si concentrava il suo sguardo scettico e indagatore, fondato sul dubbio come principio esistenziale, Busni affronta Antonioni in una chiave filosofica e percettiva. Pone, così, le basi per una riflessione sistematica fondata su alcuni, grandi temi della sua poetica: i misteri dell’universo femminile, la «malattia dei sentimenti» e l’incomunicabilità legata all’alienazione.

Diviso in tre parti (Cronaca di una (auto)biografia impossibile, L’immagine e lo scetticismo e l’analisi di sequenze provenienti da Deserto rosso, Blow-Up e Professione: reporter), il saggio restituisce in modo esemplare i tratti distintivi di Antonioni. Un autore che, come diceva il critico e filologo Lanfranco Cereti, aveva un sogno: «che il sentimento diventi immagine e l’immagine sentimento».

Simona Busni insegna “Immagine contemporanea” presso l’Università della Calabria. Nello stesso ateneo ha conseguito il suo dottorato in Cinema e ricopre il ruolo di Assegnista di ricerca. Già docente di “Storia del Cinema” presso l’Università del Salento, ha svolto attività di ricerca sia come dottoranda (Université Sorbonne Paris 1) sia come assegnista (Université Sorbonne Nouvelle Paris 3). Redattrice di Lessico del cinema italiano. Forme di rappresentazione e forme di vita (Mimesis, 2014-2016), fa parte delle redazioni di “L’Avventura. International Journal of Italian film and Media Landscapes”, “Fata Morgana” e “Fata Morgana Web”. Collabora con la “Rivista del Cinematografo” come autrice della rubrica Stelle nostre. Nel 2018 ha pubblicato la sua prima monografia: La voce delle donne. Le sconosciute del melodramma, da Galatea e Lucia Bosè (Edizioni Fondazione Ente dello Spettacolo, Roma).

Simona Busni. Michelangelo Antonioni. L’alienista scettico, Edizioni Fondazione Ente dello Spettacolo, Pagg. 236, € 12,90

Acquista online

 

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy