Anche Gianna Nannini per Janis

"Il chitarrista della Joplin mi disse che avevo la voce simile alla sua". La rocker italiana al Lido per l'anteprima mondiale del doc di Amy Berg
Anche Gianna Nannini per Janis

(Cinematografo.it/Adnkronos) – Come promesso, Gianna Nannini è arrivata al Lido in tempo per assistere alla proiezione in anteprima mondiale del documentario Janis sulla vita e la carriera di Janis Joplin, diretto dalla regista americana Amy Berg, dedicato alla prima icona femminile della storia del rock e vero mito anche della rocker senese, che ha rivelato: “Una volta ho avuto la fortuna di conoscere il suo chitarrista che rimase folgorato e mi disse che la mia voce era simile alla sua”.

Janis Joplin

Janis Joplin

L’incontro è avvenuto poco meno di dieci anni fa: “Nel 2006 o 2007 ho vinto il premio Janis Joplin a Genova – racconta la Nannini che all’arrivo al Lido è stata assalita dalle richieste di autografi e selfie dei fan – e lì per l’occasione ho suonato insieme alla prima famosissima band di Janis Joplin: i Big Brothers and the Holding Company. Il chitarrista è rimasto folgorato dalla mia voce, mi disse che era l’unica che avesse sentito nella sua vita così incredibilmente vicina a Janis. Ci siamo parlati e scambiati alcuni segreti…”.

Insieme alla regista Amy Berg, già candidata all’Oscar per il documentario Deliver Us From Evil, Gianna Nannini calcherà anche il tappeto rosso prima della proiezione ufficiale nella Sala Grande del Palazzo Cinema. Il film documentario uscirà anche nelle sale italiane dall’8 ottobre grazie alla distribuzione di I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection.
Gianna Nannini per poter essere al Lido si è presa una pausa di qualche ora dalla registrazione del nuovo album in uscita il prossimo 6 novembre lasciando gli studi di registrazione di Londra dove il disco è in lavorazione.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy