Amelio premiato

Le chiavi di casa miglior film al festival di Grinzane su cinema e letteratura. A Stresa dal 13 al 16 ottobre
5 Ottobre 2004
Amelio premiato

Le chiavi di casa sarà premiato al Festival di Grinzane 2004, dedicato al rapporto fra cinema e letteratura. Il film di Gianni Amelio, ispirato al romanzo Nati due volte di Giuseppe Pontiggia, riceverà il riconoscimento per il miglior adattamento di un’opera letteraria alla manifestazione in programma a Stresa dal 13 al 16 ottobre. Il premio per il miglior libro trasposto sul grande schermo andrà invece a Balzac e la piccola sarta cinese, scritto e diretto dal Nobel Dai Sijie, mentre ad aggiudicarsi il premio speciale della Martini e Rossi per la critica cinematografica sarà Claudio G. Fava. Ad assegnarli, una giuria presieduta da Alain Robbe-Griller e composta, tra gli altri, da Luis Sepulveda, Carlo Lizzani e Maurizio Scaparro. Alla premiazione, presentata dal giornalista Vincenzo Mollica, parteciperanno anche Charlotte Rampling, Piero Chiambretti, Anna Galiena, Francesca Neri, Licia Maglietta, Stefania Sandrelli e Luca Zingaretti. 
Il festival, organizzato dal Premio Grinzane Cavour e promosso dalla Regione Piemonte, si articolerà quest’anno in tre sezioni. Filo conduttore, spiegano il presidente Giuliano Soria e il direttore artistico Steve Della Casa, sarà “la commistione tra forme alte e forme popolari della letteratura”. Un aspetto, quest’ultimo, che investirà soprattutto la sezione dedicata al fantastico. In cartellone saranno proposti classici come Fahrenheit 451 di Truffaut, tratto dall’omonimo romanzo di Ray Bradbury, e Il pianeta proibito che Fred McLeod ha liberamente ispirato a La tempesta di Shakespeare. Sempre sullo stesso tema, anche un ciclo di incontri e dibattiti su Nouvelle Vague e fantascienza, Edgar Allan Poe e il cinema e uno speciale omaggio a Fellini sceneggiatore dei fumetti di Flash Gordon, condotto da Milo Manara. Piero Chiambretti, Ottavia Piccolo e Mauro Cabona sono poi tra le sette personalità che, nella seconda sezione, presenteranno altrettanti classici come Ombre rosse, Il diavolo in corpo e La leggenda del pianista sull’oceano. La terza sarà infine dedicata al cinema spagnolo, francese e cubano. In anteprima nazionale Soldados de Salamina di David Trueba, interverrà tra gli ospiti Senel Paz, autore del romanzo da cui è stato tratto il film Orso d’Argento nel 1994, Fragola e cioccolato.
Grande spazio sarà poi riservato ai giovani. Già 13.000 i liceali che da 130 scuole di tutto il paese hanno annunciato la loro partecipazione, il festival ospiterà inoltre 3500 studenti universitari del Dams di Torino, che per tutta la durata della manifestazione seguiranno a Stresa le lezioni previste dall’ateneo di appartenenza. A loro sono dedicati gli incontri sulla propaganda e l’intrattenimento di massa fra cinema e televisione nell’America contemporanea. Completano il cartellone la cena letteraria “A tavola con Federico Fellini”, organizzata sulla base delle ricette raccolte dalla sorella del regista riminese e una serie di incontri sui temi del doppiaggio, la traduzione e le nuove forme di narrazione televisiva. Alla presenza di Mike Bongiorno avverrà infine la premiazione del concorso “Ciak si legge”, organizzato in collaborazione con Retequattro.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy