Amanda, si gira

Al via a Poggio Nativo le riprese del discusso film tv sulla vicenda Knox. Già sul set Hayden Panettiere e Paolo Romio
27 Ottobre 2010
Amanda, si gira

(Cinematografo.it/Adnkronos) – L’intricata storia di Amanda Knox e l’omicidio di Meredith Kercher, uccisa a Perugia la notte del primo novembre 2007, diventa un film. Ad interpretare l’enigmatica studentessa di Seattle condannata in primo grado a 26 anni di carcere sarà l’attrice Hayden Panettiere (la cheerleader Claire della serie tv Heroes), mentre l’allora fidanzato Raffaele Sollecito ha il volto dell’attore Paolo Romio. Le riprese hanno preso il via a Poggio Nativo, in provincia di Rieti. Il film, che andrà in onda sul canale americano Lifetime TV il prossimo anno, era stato giudicato tempo fa dai legali di Amanda e Raffaele “quantomeno inopportuno”, ed avevano annunciato battaglia se fosse uscito prima della sentenza di secondo grado. “Non si può pensare di fare un film quando il caso giudiziarioè ancora aperto”, aveva affermato l’avvocato Maria Del Grosso, legale di Amanda insieme al penalista perugino Luciano Ghirga e al legale Carlo Dalla Vedova. “Quando si allenterà tutta questa tensione riusciremo a lavorare anche meglio”.
Dello stesso avviso anche Luca Maori, difensore di Raffaele Sollecito insieme all’on. Giulia Bongiorno, che all’Adnkronos ha detto di essere “assolutamente contrario a un film con il processo in appello, prevedibilmente molto lungo, che deve ancora iniziare”. “E’ impensabile – ha aggiunto l’avvocato Maori – fare un film quando non c’e’ ancora una verità processuale cristallizzata. Se il film dovesse uscire prima della fine del processo di secondo grado ne chiederemo il sequestro”.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy