Al via la nuova Festa di Cinema del Reale

Dal 16 al 20 e il 27 luglio la rassegna sul documentario con i Premi Oscar Helen Mirren e Taylor Hackford
Al via la nuova Festa di Cinema del Reale

Celebrare il documentario attraverso autori contemporanei e grandi nomi del cinema, con attenzione particolare alle donne, pioniere del documentario e della fotografia contemporanea: è la Festa di Cinema del Reale, l’appuntamento con il documentario che torna per la 16a edizione dal 16 al 20 luglio, a Corigliano d’Otranto (Lecce), e il 27 luglio fa il bis a Tiggiano con due ospiti d’eccezione: i Premi Oscar Helen Mirren e Taylor Hackford.

il festival diretto da Paolo Pisanelli accoglierà una comunità di autori, registi e protagonisti della cultura italiana e internazionale per sei giorni di proiezioni, mostre, performance e laboratori dedicati al cinema più spericolato, curioso e inventivo.

Il tema è Luci / Paesaggi / Bugie, tre parole chiave e un omaggio alla carriera di Letizia Battaglia, ospite d’onore. Ad aprire la Festa, la mostra dedicata alla grande fotografa, seguita dalla proiezione del documentario di Kim Longinotto Shooting the Mafia, che la vede protagonista. Inoltre, la performance Contre Jour di Lee Ranaldo e Leah Singer.

Grande spazio anche quest’anno al cinema internazionale, grazie alle collaborazioni con Golden Tree International Documentary Film Festival. Raccontano l’Oriente e la Cina di oggi i film selezionati: A purpose built school di Jia Ding e Hermits di He Shiping Fu Peng & Zhou Chengyu.

Sul fronte francese, in partnership con Wanted Cinema, la proiezione di John McEnroe – L’impero della perfezione, un ritratto sotto forma di saggio documentaristico del mitico e controverso campione di tennis, per la regia di Julien Faraut.

shorts

Accanto ai film internazionali saranno presentati alcuni tra i migliori film di produzione italiana con il sostegno di Istituto Luce e la collaborazione con Asolo Art Film Festival, partner culturali della Festa di Cinema del Reale: Vivere che rischio, di Michele Mellara e Alessandro Rossi (premio Biografilm-Storie Italiane 2019), Selfie di Agostino Ferrente, Radici di Marina Piperno e Luigi Faccini, La botta grossa di Sandro Baldoni, Umile Italia di Pietro Marcello e Sara Fgaier, Normal di Adele Tulli, e Kemp di Edoardo Gabbriellini (menzione speciale “Cinema del reale” al festival di Asolo). Tra le nuove leve del cinema italiano, Archipelago di Giulio Squillacciotti e Camilla Insom e My home in Lybia di Martina Melilli.

Per la sezione dedicata ai grandi autori, un omaggio a due maestri: Agnes Varda, fotografa e regista recentemente scomparsa, e Luigi di Gianni, documentarista d’ispirazione antropologica, autore di importanti docufilm dedicati ai rapporti tra magia e religione nel Sud Italia.

Molti anche gli approfondimenti, grazie alle collaborazioni con Home Movies, Cineteca di Bologna, Aamod, Documentario.it e Museo della Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, con una preziosa collezione di titoli realizzati da Marcella Pedone. Come ogni anno il festival ospita il ciclo di lezioni mattutine Poetiche/Pratiche, workshop gratuiti sul cinema e la sezione Sguardi e Visioni, dedicata alle esperienze extra cinematografiche e ai linguaggi performativi.

La prima parte della Festa di Cinema del Reale si chiude sabato 20 luglio, ma la rassegna continua e fa tappa a Tiggiano, il 27 luglio, per una notte all’insegna di cinema e musica in presenza di una coppia straordinaria: l’attrice Helen Mirren e il regista Taylor Hackford.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy