Addio a Paul Mazursky

E' morto il regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico USA. 84 anni, tra i suoi film più fortunati Una donna tutta sola
2 Luglio 2014
Addio a Paul Mazursky
Paul Mazursky

E’ morto a Los Angeles Paul Mazursky, regista, sceneggiatore, attore e produttore statunitense, candidato all’Oscar 4 volte. Mazursky, nato nel 1930 a Brooklyn, aveva 84 anni. Il suo debutto cinematografico risale al 1953, quando Stanley Kubrick lo diresse nel suo primo film da regista, Fear and Desire. Nel 1955 è nel cast de Il seme della violenza di Richard Brooks, mentre qualche anno più tardi, nel 1962, firma il suo primo cortometraggio da regista, Last Year at Malibu, sorta di parodia de L’anno scorso a Marienbad di Alain Resnais. L’esordio come regista al lungometraggio è nel 1969, quando dirige Bob & Carol & Ted & Alice, film rivoluzionario sui rapporti di coppia (4 nomination Oscar), interpretato da Natalie Wood, Dyan Cannon, Robert Culp ed Elliott Gould. L’anno dopo realizza Alex in Wonderland (Il mondo di Alex) con Donald Sutherland. Una pazza storia d’amore è del ’73, mentre nel ’74 dirige Harry & Tonto, che valse l’Oscar all’attore protagonista Art Carney. Nel 1976 è la volta di Stop a Greenwich Village, con Lenny Baker e Shelley Winters, mentre due anni più tardi dirige il film più fortunato a livello commerciale della sua carriera, Una donna tutta sola (nomination Oscar per la sceneggiatura originale), con Jill Clayburgh protagonista e premiata al Festival di Cannes come migliore attrice.
Ancora commedia e satira di costume per Io, Willie e Phil del 1980. Poi, nel 1982, riunisce un grande cast per La tempesta, interpretato da John Cassavetes, Gena Rowlands, Susan Sarandon, Vittorio Gassman e Raul Julia, mentre nel 1984 è la volta di Robin Williams, protagonista della commedia Mosca a New York. Ancora coralità per Su e giù per Beverly Hills, nel 1986, interpretato da Nick Nolte, Bette Midler e Richard Dreyfuss, quest’ultimo diretto anche nel successivo Il dittatore del Parador in arte Jack, al fianco di Raul Julia, nel 1988. Seguiranno, nel 1989, Nemici – una storia d’amore, Storie di amori e infedeltà, nel 1991, con Woody Allen e Bette Midler, Buona fortuna Mr. Stone (1993) e Infedeli per sempre, nel 1996, con Cher e Chazz Palminteri. Fino agli inizi degli anni 2000, Mazursky ha sempre alternato ai lavori da registi le partecipazioni come attore in moltissimi film.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy