Addio a Olympia Dukakis

Vincitrice del premio Oscar per Stregata dalla luna, partecipò alla trilogia di Senti chi parla e alla saga televisiva Tales of the City. Malata da tempo, aveva 89 anni
Addio a Olympia Dukakis
Olympia Dukakis in Senti chi parla © COLUMBIA TRISTAR

È morta a New York Olympia Dukakis. L’attrice americana, di origine greca, malata da tempo, avrebbe compiuto 90 anni il prossimo 20 giugno.

Conosciuta a livello internazionale grazie a Stregata dalla luna, commedia romantica in cui interpretava la mamma di Cher e che le valse l’Oscar per la miglior attrice non protagonista nel 1987, Dukakis è stata una grande interprete teatrale. Negli anni Sessanta, insieme al marito, il collega Louis Zorich, e con altre coppie di attori, ha co-fondato la Whole Theatre Company. La compagnia, che mise in scena opere di Euripide, Eugene O’Neill, Samuel Beckett, Tennessee Williams ed Edward Albee, ha avuto nell’organico interpreti come José Ferrer, Blythe Danner e Samuel L. Jackson.

Dopo alcune partecipazioni televisive e cinematografiche, nel 1981 raggiunse il successo entrando nel cast fisso della soap opera Aspettando il domani. Consacrata dall’Oscar, prese parte a Fiori d’acciaio (1989), la trilogia di Senti chi parla (dal 1989 al 1993), Dad – Papà (1989), Goodbye Mr. Holland (1995), La dea dell’amore (1995) fino ad Away from Her – Lontano da lei (2006).

Per la televisione interpretò il ruolo della transgender Anna Madrigal nelle quattro miniserie di Tales of the City, saga tratta dai libri di Armistead Maupin andata in onda su vari network tra il 1993 e il 2019, anno in cui Netflix ha prodotto l’ultimo capitolo.

Era la cugina di Michael Dukakis, candidato alle presidenziali del 1988

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy