Addio a Charles Grodin

Grande protagonista della commedia americana: tra i suoi film, Il rompicuori, Prima di mezzanotte, King Kong e Beethoven. Aveva 86 anni
Addio a Charles Grodin
Charles Grodin in Prima di mezzanotte (WEBPHOTO)

Charles Grodin, leggenda della commedia americana, è morto ieri, 18 maggio, a Wilton a causa di un cancro al midollo osseo. Aveva 86 anni. Nato a Pittsburgh nel 1935 da una famiglia d’origine ebrea ortodossa e messicana, Grodin debutta ufficialmente al cinema nel 1964 partecipando a Sex and the College Girl, a dieci anni dalla prima apparizione non accreditata in Ventimila leghe sotto i mari e dopo una serie di esperienze televisive.

Attivo anche a teatro, interpreta l’ostetrico nell’horror Rosemary’s Baby – Nastro rosso a New York di Roman Polanski (1968) e un navigator nella commedia di guerra Comma 22 di Mike Nichols (1970). Nel 1972 è il protagonista di Il rompicuori, straordinaria commedia romantica e malinconica diretta da Elaine May e scritta da Neil Simon, che gli vale la nomination al Golden Globe.

Negli anni Settanta, Grodin recita in due film di grande successo commerciale: il kolossal King Kong di John Guillermin (1976) e il metafisico Il paradiso può attendere di Warren Beatty e Buck Henry (1978). Affianca Goldie Hawn e Chevy Chase in Bastano tre per fare una coppia di Jay Sandrich (1980), fortunata commedia scritta da Neil Simon e partecipa a La signora in rosso di Gene Wilder (1984).

Nel 1988 ottiene ottimi riscontri con l’action comedy Prima di mezzanotte di Martin Brest (1988), in cui recita insieme a Robert De Niro. Prende parte anche a Lo strizzacervelli di Michael Ritchie (1988), Filofax, un’agenda che vale un tesoro di Arthur Hiller (1990), Dave – Presidente per un giorno di Ivan Reitman (1993) e 4 fantasmi per un sogno di Ron Underwood (1993). Tra il 1992 e il 1993, interpreta il nevrotico padre di famiglia in Beethoven e nel suo sequel.

Grodin è stato anche un commentatore politico per 60 Minutes II, a partire dal 2000, e ha condotto uno show, intitolato The Charles Grodin Show, dal 1995 al 1998. Ha continuato il suo ruolo di commentatore in alcune stazioni radio. Ormai anziano, appare in Giovani si diventa di Noah Baumbach (2014) nel ruolo di un celebre documentarista e torna ad affiancare De Niro in The Comedian di Taylor Hackford (2016). Il suo ultimo credito cinematografico è in The Private Life of a Modern Woman di James Toback (2017).

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy