33.000 al FictionFest

I numeri della I edizione. Vincono Perfect Parents e Maria Montessori. Laudadio forse lascia la direzione
9 Luglio 2007
33.000 al FictionFest
Perfect Parents

(Cinematografo.it/Adnkronos) – Trentatremila spettatori totali, di cui 11.600 all’Auditorium Conciliazione, 15mila al Cinema Adriano e 7mila nelle province. Si chiude con questi numeri la prima edizione del RomaFictionFest, che ha premiato con il Maximo Diamond Award Perfect Parents e Maria Montessori. Una vita per i bambini, di Gianluca Tavarelli, miniserie prodotta da Pietro Valsecchi e Camilla Nesbitt, prodotto da Taodue per Mediaset come miglior prodotto televisivo (produttore e broadcaster) nella sezione competitiva riservata alla Fiction italiana edita, di tutti i formati, trasmessa da settembre 2006 a maggio 2007.La giuria internazionale, composta dai critici Gyorgy Baron (Ungheria), Pamela Bienzobas (Cile), Cristina Corciovescu (Romania), Diego Lerer (Argentina) e Gregory Valens (Francia), ha inoltre assegnato numerosi riconoscimenti, fra cui il premio Maximo Award per il miglior regista a Michele Soavi per la fiction Nassirya. Per non dimenticare, miniserie prodotta da Pietro Valsecchi e Camilla Nesbitt, (Taodue per Mediaset). Il premio per la miglior sceneggiatura per tv movie della Giuria internazionale è andato a Gianmario Pagano e Monica Zapelli per Maria Montessori; il premio come miglior attore protagonista a Rolando Ravello per Crimini – Terapia d’urto di Monica Strambini, tv Movie prodotto da Giovanni Facchini, Marco Poccioni e Marco Valasania, Rodeo Drive Media per Rai Fiction, e per Il Pirata Marco Pantani di Claudio Bonivento, Tv Movie, prodotto da Bibi Ballandi per Rai Fiction; il premio per la miglior attrice protagonista a Paola Cortellesi per Maria Montessori. Nella sezione competitiva internazionale riservata ai tv movie la giuria del pubblico, composta da 30 spettatori e presieduta dall’attrice spagnola Assumpta Serna, ha decretato: Perfect Parents di Joe Ahearne come il miglior prodotto televisivo; Sergey Bobrov, come il miglior regista, per Posledny Zaboy; Cristopher Ecclestone, come miglior attore protagonista, per Perfect Parents e Anne Carillon, come miglior attrice protagonista, per L’etrangere – Collection Mc Donald di José Pinheiro. La giuria degli sceneggiatori (aderenti alla Sact, Scrittori Associati di Cinema e Televisione) composta da Carlotta Ercolino, Paolo Marchesini e Gino Ventriglia ha assegnato a Joe Ahearne per Perfect Parents il premio per la miglior sceneggiatura per tv movie. Inoltre, la giuria della sezione Tv Movies ha attribuito un premio speciale alla memoria a Jean-Claude Brialy, interprete di Monsieur Jacob di Gabriel Aghion, scomparso nelle scorse settimane. Nella sezione competitiva internazionale riservataalle Miniserie la giuria del pubblico presieduta dalla regista e produttrice francese Joseé Dayan ha assegnato i seguenti riconoscimenti: il premio per il miglior prodotto televisivo a Giuseppe Moscati di Giacomo Campiotti; il premio per il miglior regista a Marco Risi per L’ultimo Padrino; il premio per il miglior attore protagonista a Pierfrancesco Favino per Liberi di giocare di Francesco Micciché e quello per la migliore attrice protagonista a Helen Mirren per Prime Suspect- The Final Act di Philip Martin. La giuria di sceneggiatori, composta da Salvatore Basile, Grazia Giardiello e Domenico Saverni, ha assegnato il premio per la miglior sceneggiatura per miniserie a Frank Deasy per Prime Suspect-The Final Act. Nella sezione competitiva internazionale riservata ai serial la giuria del pubblico presieduta dall’attore britannico Alexander Siddig, ha decretato Little Mosque on the Prairie diretto da Michael Kennedy come il miglior prodotto televisivo; Mohamed-Reza Hornarmand per Zir-E Tigh, come miglior regista; Parviz Parastoei come migliore attore protagonista sempre per Zir-E Tigh e, come migliore attrice protagonista, Elda Alvigini, per I Cesaroni 2. La giuria degli sceneggiatori, composta da Daniele Cesarano, Nicola Lusuardi e Paola Pascolini ha poi assegnato il premio per la migliore sceneggiatura seriale a Rebecca Schechter, Alan Rae, Jackie May, Susan Flanders-Alexander, Dar Redican e Zarqa Nawaz per Little Mosque on the Prairie.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy