01 fa centro

Dal viaggio in 3D al The Ghost di Polanski: 24 titoli per il 2009. Aspettando il trionfo annunciato degli Ex di Brizzi
3 Dicembre 2008
01 fa centro
Viaggio al centro della Terra 3D

Convention tra le più convincenti, quella di 01 distribution alle XXXI Giornate professionali di Sorrento, che presenta il line-up 2009 e si candida già da adesso per la vittoria finale della prossima edizione dei Biglietti d’Oro. 24 titoli, più l’annuncio delle avvenute acquisizioni di The Ghost, nuovo film di Roman Polanski, Nine di Rob Marshall e The Edge of Darkness di Mel Gibson. Tra gli 11 italiani presenti in listino (tutte produzioni o coproduzioni Rai Cinema), 01 non nasconde le forti aspettative di incasso per Ex, terzo lungometraggio di Fausto Brizzi che dopo le fortune della doppietta Notte prima degli esami 1 e 2, ha scritto e diretto un film corale (tra gli interpreti Claudio Bisio, Silvio Orlando, Claudia Gerini, Cristiana Capotondi, Flavio Insinna, Elena Sofia Ricci e molti altri), a “intreccio multiplo e non ad episodi”, in sala dal 6 febbraio e seriamente candidato a superare i già ottimi risultati di botteghino fatti registrare dai suoi precedenti lavori.
Ma il tricolore 01 sventola alto anche per Il premio (titolo non definitivo) di Giuseppe Piccioni, con Valerio Mastandrea e Valeria Golino, ora in post-produzione, Questione di cuore di Francesca Archibugi, con Antonio Albanese, Kim Rossi Stuart e Micaela Ramazzotti, il drammatico Fortapàsc di Marco Risi (probabile uscita a marzo), con Libero De Rienzo nei panni del giornalista napoletano Giancarlo Siani, ucciso ventitré anni fa dalla camorra, Vincere di Marco Bellocchio, con Giovanna Mezzogiorno e Filippo Timi, anche questo in post-produzione, Due partite di Enzo Monteleone, tratto dalla piece teatrale di Cristina Comencini e interpretato dalle stesse Margherita Buy, Paola Cortellesi, Isabella Ferrari e Marina Massironi, alle quali poi subentrano 30 anni dopo le “figlie” Carolina Crescentini, Valeria Milillo, Claudia Pandolfi e Alba Rohrwacher, il nostalgico e divertente Gli amici del bar Margherita di Pupi Avati, in sala dal 3 aprile, poi Il sangue dei vinti di Michele Soavi, Tris di donne & abiti nuziali di Vincenzo Terracciano, con Sergio Castellitto e Martina Gedeck, Generazione mille euro di Massimo Venier, con Valentina Lodovini, Alessandro Tiberi e Carolina Crescentini, Matrimonio e altri disastri di Nina De Majo, con Fabio Volo e Margherita Buy.
Il cinema italiano è però in buona compagnia, come recita anche il claim della compagnia, e allora ecco Operazione Valchiria di Bryan Singer, con Tom Cruise e Kenneth Branagh (in sala il 30 gennaio), l’interessante The Reader di Stephen Daldry, con Kate Winslet e Ralph Fiennes, storia d’amore e di ossessioni ai tempi del nazismo, poi il nuovo film di Jane Campion Bright Star, il western Appaloosa di e con Ed Harris, spalleggiato da Viggo Mortensen, lo Cheri di Stephen Frears, che torna a dirigere Michelle Pfeiffer dopo Le relazioni pericolose, Triage di Denis Tanovic, con Colin Farrell e Paz Vega, Linha de passe di Walter Salles, presentato con successo allo scorso Festival di Cannes, Crossing Over di Wayne Kramer, con Harrison Ford e Ashley Judd, affresco sul melting pot USA contemporaneo, Brothers di Jim Sheridan e la commedia romantica La verità è che non gli piaci abbastanza, interpretata da Jennifer Aniston, Scarlett Johannson, Drew Barrymore e Ben Affleck. Aspettando The Tree of Life di Terrence Malick, con Brad Pitt e Sean Penn, il cammino nel 2009 di 01 distribution inizia già il 16 gennaio con Viaggio al centro della terra 3D, rivisitazione tridimensionale del capolavoro di Jules Verne con Brendan Fraser e Josh Hutcherson: iniziate a mettere gli occhialetti!

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy