Vita agli arresti di Aung San Suu Kyi

Sei bambine narrano un pezzo di storia contemporanea, nel racconto - evocazione della "vita agli arresti" di Aung San Suu Kyi leader del movimento per la democrazia in Birmania e Premio Nobel per la pace 1991. Un racconto - evocazione che prende vita all'interno di un magazzino per poi condurci in una spirale di luoghi dal sapore surreale e immaginifico che vede alternarsi alla presenza delle bambine, quella fondamentale di Aung San Suu Kyi, dei generali Birmani, dei Nat-fantasmi evocati e di molti altri protagonisti della storia.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy