Selfie

Napoli, quartiere Traiano. Inizialmente doveva essere una destinazione periferica temporanea per gli abitanti delle baraccopoli sul lungomare di Napoli, rimasta senzatetto dopo la guerra. Ma gli alloggi erano occupati in modo permanente, comprese le cantine del seminterrato, e presto il quartiere divenne una sorta di ghetto. Alessandro e Pietro sono due sedicenni che si filmano con uno smartphone per raccontare il loro difficile quartiere, la loro vita quotidiana, l'amicizia che li lega. Raccontano anche della tragedia di Davide, il loro vicino che è stato ucciso innocente da un poliziotto dopo un inseguimento, perché scambiato per un ricercato in fuga. Anche lui aveva sedici anni. È successo a Davide, ma potrebbe anche succedere ad Alessandro o Pietro che fanno di tutto per contrastare il destino difendendo il desiderio di una vita semplice e normale.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy