Sacro GRA

Dopo l'India dei barcaioli ("Boatman"), il deserto americano dei dropout ("Below Sea Level ") e il Messico dei killer del narcotraffico ("El Sicario, room 164"), Gianfranco Rosi ha deciso di raccontare il proprio Paese girando e perdendosi per tre anni con un mini-van sul Grande Raccordo Anulare di Roma - che con i suoi 70 km è la più estesa autostrada urbana d'Italia - per raccogliere le storie di chi vive intorno alla grande strada-cintura: personaggi colti nella loro esistenza quotidiana, un viaggio attraverso le vite e i paesaggi inattesi della città eterna. Mondi invisibili e futuri possibili che questo luogo magico cela oltre il muro del suo continuo frastuono.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy